Campioni D'Italia II° Division

Scritto da  Lug 10, 2018

I Warriors sono Campioni italiani di II° Division di Football Americano.

Nel Silver Bowl di Parma i Guerrieri hanno avuto la meglio per 30 a 14 contro i Pretoriani di Roma.

Una macchina praticamente perfetta quella messa in campo da Coach Longhi e il suo Staff in questi due anni di serie A/2: 21 partite ufficiali, 20 vittorie e 1 sola sconfitta, un gruppo ormai consolidato un mix di giovani e giocatori esperti pronti a regalare nuove magie e soddisfazioni al popolo guerriero, che anche a Parma si è dimostrato il dodicesimo uomo in campo.

I Pretoriani vincono il coin toss e decidono di partire in attacco.

Partono bene i pretoriani con una splendida corsa di Alessandro Di Giorgio, uno dei protagonisti annunciati di questo incontro.

La difesa dei Warriors ribatte colpo su colpo ma anche l’attacco stenta nei primi drive.

La compagine bolognese passa in vantaggio all’inizio del secondo quarto, dopo un lungo drive, grazie al suo Qb Willo Scaglia. Il kicker Gulisano fissa il punteggio sullo 0-7.

La difesa bolognese domina l’attacco romano che non concede nemmeno un punto nei primi due quarti, mentre un Field Goal di Gulisano e un altro calcio addizionale, dopo una Td su corsa di un ottimo Ervis Cira, portano il risultato sul 0-17.

Nell’intervallo spazio alle premiazioni dei migliori ‘scorer’ dei tre Campionati tackle FIDAF: Dario Marinello, Elena Bertorelli, Luigi Dalzio e Martina Bigazzi.

Premio speciale “Lucia Strain” per il TD più veloce messo a segno durante la stagione regolare in Seconda Divisione a Giuseppe Leo, dei Vipers Modena.

Nel secondo tempo, I Warriors sono ormai padroni del loro destino, la difesa continua a controllare l’attacco romano mentre Scaglia e Foresti macinano yard su yard (Le statistiche al termine del terzo quarto di gioco sono chiarissime: Bologna ha chiuso ben 23 primi down. Roma nessuno. 259 le yard offensive totali per i Warriors, 140 per i Pretoriani.)

Una QB sneak di Niccolò Foresti consente ai Guerrieri di portarsi sul 0-23.

Roma sogna la rimonta nell’ultima frazione ma un intercetto nella propria endzone, del giovane Cornerback Cerullo, spegne le velleità degli avversari.

Nel drive successivo Scaglia trova Mattia Parlangeli in zona di meta, Gulisano trasforma il calcio addizionale e il vantaggio dei Blue segna 0-30.

Nel finale di gara, cala la concentrazione in casa Warriors e i pretoriani segnano due mete consecutive con Yustman e Paparelli.

Con soli 3 minuti da giocare, la differenza nel punteggio è troppo ampia per poter pensare ad una incredibile rimonta.

Cominciano i festeggiamenti sulla side-line con le classiche secchiate gelate ai vari membri del Coaching Staff.

Con il risultato finale di 30 a 14, I Warriors Bologna hanno conquistato il diritto alla promozione in Prima Divisione.

MVP dell'incontro, il linebacker bolognese Tiberio Calbucci, classe 2000, che insieme ai suoi compagni di reparto, ha concesso 39 punti in totale in 11 incontri disputati.

Mauro Solmi, Andrea Vecchi, Marco Meletti, Luca Trepiccione, Graziano Patix e Tommaso Labarile, con l'aiuto sul campo di Maxym Berezan, hanno permesso al Team bolognese di raggiungere questo importantissimo successo.

In casa guerriera non si dorme mai e si pensa già al domani… al prossimo campionato in A1.

Si ringrazia Ufficio Comunicazione Warriors Bologna e FIDAF