Baseball – La Fortitudo presenta la nuova stagione

Scritto da  Apr 12, 2019

 

 

Nella suggestiva cornice di Palazzo D’Accursio, si è tenuta questa mattina la presentazione della stagione 2019 targata Fortitudo.

In una sala Tassinari gremita di giornalisti, è stato l’assessore Matteo Lepore ad aprire le danze, sottolineando l’ottimo lavoro svolto dal club la scorsa stagione e ricordando che sarà un anno sportivo senza precedenti per la nostra città. Dal giro d’Italia, agli Europei di Calcio Under 21 per giungere, ovviamente, alla Coppa Campioni di Baseball.

 

Focus Champions League. "Sarà un anno impegnativo - attacca il presidente Michelini - e per questo ringrazio l’appoggio costante delle istituzioni.

Certo, sarà  anche un campionato “zoppo” per via della mancanza di un club storico come Rimini, ma la Fortitudo ha il dovere di puntare ad arrivare fino in fondo in tutte le competizioni. Per questo ringrazio anche il main sponsor UnipolSai, ormai nostro compagno di viaggio da una decina di stagioni.”

È un connubio storico e vincente, quello tra la nostra azienda e la Fortitudo baseball -interviene Giannamaria Restelli- e non vediamo l’ora di lanciarci anche in questa nuova avventura, augurandoci altri grandi successi"Chiosa lo stesso responsabile della comunicazione esterna del gruppo Unipol, passando nuovamente il microfono al chairman biancoblù.

 

Dal punto di vista tecnico invece - riprende il presidente - abbiamo rivisitato il famoso detto “squadra che vince non si cambia”. Nel senso che abbiamo confermato in blocco tutto lo staff tecnico, ma abbiamo sostituito qualche interprete sul campo per provare a rivincere.

Domani si torna sul diamante per il consueto trofeo Blue F Ball (giunto alla 27esima edizione), mentre il weekend prossimo sarà già tempo di campionato contro un avversario tosto come San Marino.

A tal proposito, vi sveliamo la nuova divisa, senza lo skyline di Bologna perché ormai ce l’hanno copiato tutti…"

 

 

È toccato poi al direttore sportivo Christian Mura prendere la parola: “intanto è un piacere ritrovarsi con lo scudetto cucito sul petto. Diciamo che l’obiettivo è quello di ripetere la grande stagione dello scorso anno. Sostituendo ovviamente l’epilogo per quanto riguarda la Coppa Campioni. La semifinale persa l’anno scorso ci ha lasciato l’amaro in bocca e quest’anno vogliamo riscattarci vincendola in casa”.

 

A chiudere infine la girandola di relatori, il manager Lele Frignani che, prima di presentare la squadra alla stampa, si sofferma proprio sulla Coppa dei Campioni: siamo abituati a quella competizione, ma quest’anno avrà sicuramente un sapore particolare, perché la giochiamo al "Gianni Falchi". L’ultima volta che Bologna ha ospitato la Champions League era il 1985; sono passati 34 anni. Ad ogni modo, lo scopo è quello di ripetersi anche in campionato, perché la Fortitudo non ha mai vinto due scudetti consecutivi…”

 

Allacciamoci le cinture dunque, perché la stagione più importante degli ultimi tempi sta per decollare.

 

 

Foto Fortitudo Baseball

Ultima modifica il Mercoledì, 03 Luglio 2019 11:48
Andrea Nervuti

Amante del mondo anglosassone in ogni sua sfumatura: dall'atmosfera del piccolo pub di periferia fino alle luci della Premier League