Stampa questa pagina

Baseball - La Fortitudo travolge agevolmente Nettuno in riva al Tirreno

Scritto da  Lug 06, 2019

 

 

L’Aquila biancoblù approfitta del caos societario che serpeggia fra le segrete stanze dal club romano e s’impone per 11 a 1 chiudendo anticipatamente il match al 7° inning. Allo “Steno Borghese” doveva andare in scena una sfida totalmente diversa, con i padroni di casa pronti a dare battaglia per impedire alla Fortitudo di sganciarsi ulteriormente in classifica, ma la situazione extra sportiva che sta soffocando Nettuno ha fatto la differenza. 50 minuti di ritardo sul fischio d’inizio. Lanciatori nel ruolo di position player e persino tecnici dello staff costretti a scendere sul diamante per sopperire alle assenze. Insomma, uno spettacolo non esattamente edificante.

Dal canto suo, l’UnipolSai, non si è fatta intenerire e grazie alle roventi mazze di Leonora (un doppio, un fuoricampo e 2 RBI), Ferrini (4 su 4, 2 doppi e 2 RBI) e Paz ( 2 tripli) ha sbriciolato la morbida difesa nettunense concludendo la serata per “manifesta superiorità” al settimo attacco.

Sul monte bolognese, altra ottima prova del monumentale Raul Rivero che in 5 riprese ha concesso solamente 2 valide ed un punto a fronte di ben 12 K, risultando ancora una volta il lanciatore vincente.

Appuntamento con gara due in programma questa sera, sempre a Nettuno, con inizio ore 20,30.

 

Foto Lorenzo Bellocchio

Ultima modifica il Sabato, 06 Luglio 2019 10:36
Andrea Nervuti

Amante del mondo anglosassone in ogni sua sfumatura: dall'atmosfera del piccolo pub di periferia fino alle luci della Premier League