Fortitudo baseball - Coach Radaelli si ritira

Scritto da  Nov 09, 2019

La Fortitudo baseball ha reso noto il ritiro di Roberto Radaelli, e dopo aver contribuito alla meravigliosa stagione 2019 ha deciso di chiudere col baseball, dopo una straordinaria carriera prima da lanciatore e poi da pitching coach.

In biancoblù Radaelli è approdato per la prima volta nel 1980, vincendo lo Scudetto del 1984 e la Coppa Campioni 1985, e rimanendo per 10 stagioni consecutive con la casacca della Fortitudo cucita addosso. Rientrato nella sua città natale, Milano, dopo 4 stagioni torna in Fortitudo per chiudervi la carriera da giocatore, che lo ha visto sul mound per ben 374 partite con 2258.1 inning lanciati e 1390 strikeout, per un totale di 165 vittorie e 4 salvezze a contro 100 sconfitte.

Dato l’addio da giocatore, Radaelli inizia la sua carriera da coach, diventando un punto fermo per i manager della Effe. Così dal 2003 al 2019 vince da pitching coach 7 Scudetti, 4 Coppe dei Campioni, 8 Coppe Italia ed una Supercoppa italiana.

Una figura quindi importantissima nella storia della Fortitudo che all’età di 59 anni ha deciso di lascia il baseball per dare più spazio ai propri affetti.

Ultima modifica il Sabato, 09 Novembre 2019 12:27
Simone Zanetti

Simone Zanetti (aka Eldias), parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e (presunto) web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.