Nuova Audi Q3 Sportback

Scritto da  Gen 02, 2020

 

Presentazione. La nuova suv compatta di Ingolstadt è da poco comparsa sulle strade italiane. L’Audi Q3 Sportback è la variante coupé della seconda generazione del modello. Essa mantiene l’aspetto di un suv (lo spazio che la separa da terra è di circa 20 cm) nonostante l’altezza complessiva inferiore a 160 cm.
Con un nuovo design e sistemi hi-tech è subito protagonista dei desideri di chi, giovane o adulto che sia, vuole distinguersi guidando una vettura dal carattere versatile.
Il prezzo del modello varia a seconda delle motorizzazioni e degli equipaggiamenti di cui la vettura è dotata. Il cliente ha a disposizione quattro versioni con allestimenti differenti che possono essere scelti tenendo conto delle funzionalità richieste e del gusto del futuro compratore. La scala dei prezzi si sviluppa da 41.400 - per le motorizzazioni più efficienti ed accessibili - a 71.100 euro per le motorizzazioni più prepotenti con prestazioni da vera sportiva (esclusi eventuali optional aggiuntivi).

 

Design. Dotato di linee che risaltano la sportività e il dinamismo, il nuovo modello del Q3 offre un’immagine di sé che vede protagoniste forme affilate e muscolose. Balzano subito all’occhio parti dell’auto come una sempre più imponente calandra anteriore, gli ampi e grintosi parafanghi pronunciati, i gruppi ottici dalle forme tipicamente aggressive del marchio e i cerchi che possono raggiungere un diametro di 20”.
Il pacchetto S-Line dona un tocco di unicità alla Suv-Crossover tedesca, acquistandolo è infatti possibile ricevere la vettura completamente verniciata, annullando quindi la presenza di spiacevoli parti plastiche, caratteristiche delle auto con una propensione all’offroad.

 

Interni. A differenza della prima generazione, caratterizzata da interni dalle forme morbide e rotondeggianti, la nuova Q3 Sportback è senz’altro cambiata: i profili delle principali componenti risultano fortemente caratterizzati da effetti tridimensionali, spigoli e tagli netti.
Alcune parti dell’abitacolo hanno la possibilità di essere personalizzate secondo le disponibilità date dai pacchetti Design Selection e S-Line interior che conferiscono rispettivamente tocchi di classe e sportività.
La qualità complessiva degli interni del suv dalle medie dimensioni appartiene alla tipica perfezione tedesca, la raffinatezza delle rifiniture resta quella caratteristica del marchio di Ingolstadt e dei suoi modelli da sempre all’avanguardia.
Anche la variabile riguardante la praticità dell’abitacolo è sempre presente: all’interno del veicolo sono infatti disponibili diversi portaoggetti, inoltre, il divano posteriore scorrevole è un altro utile componente che ha lo scopo di cambiare la capienza complessiva del baule rispetto alle diverse esigenze quotidiane (può variare da 410 a 530 litri).
Infine, le dimensioni posteriori - strettamente appartenenti alle vetture coupé - non infieriscono in gran modo sulla seduta dei sedili posteriori, facendo rimanere un buono spazio per due passeggeri.

 

Optional. L’headline da anni utilizzata da Audi riassume molto precisamente il carattere tipico delle sue vetture: “All’avanguardia della tecnica”. Nell’ambito tecnologico la vettura dispone di diversi accessori che possono comporre l’equipaggiamento a seconda delle proprie esigenze e dei propri desideri: l’auto può essere dotata di Audi MMI Plus, un sistema di navigazione e infotainment (rende anche possibile la consultazione di servizi meteo e di posta elettronica), virtual cockpit (cruscotto completamente digitale), sistema Car-to-X (per la condivisione di info relative a traffico tra veicoli Audi), sedili sportivi e tanto altro.
Tra i dispositivi di assistenza al pilota sono evidenziati il controllo della velocità in discesa, la tecnologia di guida semiautonoma di livello 2 (che rende possibile il transito dell’auto senza azioni su pedali e sterzo), il sistema adibito al mantenimento di corsia e il Park Assist.
È inoltre disponibile un vano dedicato alla ricarica wireless del cellulare (Audi Phone Box) situato davanti al cambio. La retrocamera posteriore, come le interfacce per l’accoppiamento di dispositivi elettronici non dovrebbero però essere a pagamento in un’auto di questa categoria e prezzo.

Motori. La Q3 Sportback si presenta al lancio con tre diversi propulsori: un 2.0 litri 45 TFSI 230 CV quattro S tronic, un 2.0 litri 35 TDI 150 CV quattro e un 2.0 litri 35 TDI 150 CV S tronic.
Successivamente saranno introdotti un 1.5 litri 35 TFSI 150 CV, un 1.5 35 TFSI 150 CV S tronic mild-hybrid 48 volt, un 2.0 litri 35 TDI 150 CV quattro S tronic, un 2.0 litri 40 TDI 190 CV quattro S tronic e l’immancabile versione supersportiva da 2.5 litri turbo benzina che arriva a toccare i 400 CV.

Recensione test drive Audi RSQ3 Sportback 2020 → http://www.1000cuorirossoblu.it/news/56-altri-sport/26236-recensione-test-drive-audi-rsq3-sportback-2020

Ultima modifica il Giovedì, 02 Gennaio 2020 14:11
Matteo Guerra

Nato in Emilia-Romagna, regione d’eccellenza motoristica italiana, studio Comunicazione a Bologna. Intraprendo un percorso formativo mirato al mondo del giornalismo nell’ambito dell’automobile. Forte appassionato di tutto ciò che riguarda motori e velocità.