Julian Dreni Julian Dreni Valentino Orsini

Julian Dreni: giovane talento della Fortitudo Baseball

Scritto da  Gen 24, 2020

La Fortitudo Baseball ha annunciato l'acquisto di un giovane talento: il giocatore italo-albanese Julian Dreni, classe 2000 e proveniente dal Castenaso Baseball, farà parte del nuovo roster biancoblù 2020 e presto inizierà a giocare sotto le direttive del manager Frignani.

Attraendo anche qualche scout d'oltreoceano, Julian esibisce il suo talento grazie anche ad una formazione tutta italiana. Nonostante la sua giovane età, ha militato in prima squadra del Castesano già a 15 anni, nel 2015, giocando come interno in difesa e mostrando buone medie di battuta e agilità sulle basi in fase offensiva, conquistandosi un posto da titolare che poi non ha più lasciato. Stiamo parlando di sicuro di un giovane ragazzo dai grandi talenti, dove gli è stato dato un grande palcoscenico, come appunto il "G. Falchi", per mostrare le sue grandi doti ad un pubblico internazionale.

Parlando di numeri, la società biancoblù dichiara che nella stagione 2019, nell'esordio in IBL, la massima serie italiana, l'atleta ha disputato 20 partite, battendo .254, dimostrandosi, assieme al compagno Venturi, il quarto battitore del team per media. Inoltre, a rendere più prestigiose le sue statistiche, 11 punti segnati, 2 tripli, 4 basi rubate, 10 basi ball, per una media arrivi in base di .346. Con simil cifre aveva contribuito al campionato vincente degli emiliani nell'A2, stagione 2018, dimostrando quindi di non aver risentito del salto di categoria e di essere in grado di adattarsi ai massimi livelli.

Ecco alcune parole di Julian Dreni, riportate dall'addetto stampa della società:

“Il mio ruolo è l'interbase – afferma il neo biancoblu – ma riesco ad adeguarmi bene anche in seconda base. Il mio punto forte è la difesa, invece in attacco punto molto sulla velocità delle mie gambe. Ho giocato partite molto importanti – ricorda Dreni – tra cui la finale di serie A2 nel 2017 e la promozione in serie A1 nel 2018, per poi esordire nel 2019 in massima serie”.

Sicuramente, quindi, una grandissima opportunità quella di Julian a livello morale e chissà se anche un trampolino di lancio per qualcosa di più. 

Ultima modifica il Venerdì, 24 Gennaio 2020 17:12
Matteo Linarello

Studio Scienze della Comunicazione, gioco a baseball da quando ero “cinno” e possiedo una fede multi-sportiva legata alla mia città: Bologna.
Mi piace lo sport in tutte le sue angolazioni: vederlo, praticarlo e raccontarlo.