Dallara Stradale Dallara Stradale auto.it

Carspillar – Dallara Stradale, l’auto nata per il piacere di guidare

Scritto da  Mag 05, 2020


Questo martedì parleremo di Dallara Stradale, la prima sportiva del marchio ad essere omologata per la strada. 

Venne presentata il 16 novembre 2016, giorno dell’80º compleanno di Giampaolo Dallara. Al grande evento parteciparono tutti i maggiori esponenti della MotorValley, illustri personaggi con cui il fondatore ha collaborato per la realizzazione di molte supersportive. Tra questi spiccano Piero Ferrari, Stefano Domenicali e Horacio Pagani. 

Prende forma un’idea: creare una vettura che faccia riscoprire il puro piacere di guida, in strada o in pista.

La casa di Varano, che fino a quel momento si era sempre dedicata al mondo delle competizioni, con questo mezzo, ha deciso di lanciarsi sul mercato delle auto stradali. 
Vediamo le principali caratteristiche di questo dinamico progetto.

La vettura è disponibile in quattro versioni, tutte componibili e personalizzabili secondo le proprie esigenze.
Come afferma l’Ing. Dallara “Nella configurazione di base la Dallara Stradale è una barchetta senza portiere, come le monoposto da competizione”. A questo tipo di carrozzeria, privo di parabrezza e capote, per passare alla versione roadster è associato un vetro anteriore. 
Inoltre, “Aggiungendo un T-Frame, la vettura diventa targa, quel tipo di carrozzeria a metà tra un coupé ed una spider, “E con un ulteriore aggiunta di due porte con l’apertura ad ala di gabbiano, la vettura diventa un coupé.

 ilprimatonazionale.it

Un po’ di dati. Subito dietro ai sedili, in posizione trasversale, è montato il 4 cilindri turbo da 2.3 litri di origine Ford che, portato alla potenza di 400 CV, rende possibile una brutale accelerazione 0-100 km/h di 3,25 secondi.
Ponendo l’attenzione al livello aerodinamico, responsabile della stabilità e di parte delle performance del veicolo, è possibile notare la presenza di numerose prese d’aria e linee, tipiche delle auto da corsa. Per scoprire la loro efficienza di funzionamento basta guardare i numeri: grazie alla cura del profilo aerodinamico adottato, a 280 km/h sono generati 820 kg di spinta a terra, indice tra i più elevati fra le vetture GT stradali.
Il peso contenuto, soli 855 kg, è garantito dal largo utilizzo di materiali compositi. Una vettura dalla massa così limitata necessita dei migliori test, quelli di Dallara hanno consentito di ottimizzare enormemente l’efficienza aerodinamica del veicolo.
La monoscocca è in fibra di carbonio, le portiere sono assenti e salire e scendere non è poi così semplice: qui il confort non è certo un elemento primario. La Stradale è un’auto ad alte prestazioni pensata per chi vuole mettere al centro il piacere di guida.
Le sospensioni regolabili sono state progettate per avere il massimo equilibrio tra aderenza e leggerezza; dopo numerose sessioni al simulatore di guida Dallara, ingegneri e tecnici hanno raggiunto l’obiettivo prefissato: un veicolo con un’incredibile accelerazione laterale (>2g) che assicura un’ergonomia capace di offrire una guida senza precedenti.

La Stradale, quintessenza di Dallara Automobili, è stata prodotta in serie limitata: 600 esemplari in vendita a partire da € 189.527.

 

Fonte: dallara.it

Ultima modifica il Sabato, 09 Maggio 2020 09:27
Matteo Guerra

Nato in Emilia-Romagna, regione d’eccellenza motoristica italiana, studio Comunicazione a Bologna. Intraprendo un percorso formativo mirato al mondo del giornalismo nell’ambito dell’automobile. Forte appassionato di tutto ciò che riguarda motori e velocità.