Ferrari Roma Ferrari Roma motori.ilmattino.it

Carspillar – Ferrari Roma, perfetto equilibrio tra passato e presente

Scritto da  Giu 02, 2020

Lo scorso novembre, in occasione della presentazione di Ferrari Roma, presso la storica sede del Quirinale, il Presidente Ferrari John Elkann e il Vice Piero Ferrari hanno incontrato il Capo dello Stato Sergio Mattarella.
“È stato un onore mostrare la Ferrari Roma al Presidente Mattarella – ha affermato Elkann dopo l’evento – nel suo nome è racchiuso il meglio del nostro Paese: eleganza, innovazione ed eccellenza tecnologica. Un gioiello di stile e di prestazioni, che saprà farsi ammirare sulle strade di tutto il mondo”.

 ansa.it

Le sue armoniose forme si rifanno alle Gran Turismo Ferrari a motore anteriore degli anni ’60. La carica innovativa, invece, è quella tipica di una Rossa moderna.

Dal punto di vista tecnico sono state introdotte importanti novità. Tra queste, degne di nota sono il nuovo cambio a 8 rapporti e il Variable Boost Management.

Cambio. Più leggero di 6 kg rispetto alla precedente trasmissione a 7 marce, il nuovo cambio doppia frizione a 8 rapporti permette di ridurre i consumi amplificando, allo stesso tempo, il piacere di guida. È quindi garantita una cambiata dinamica ed emozionante, la nuova trasmissione – derivata da quella introdotta sulla SF90 Stradale – adotta anche una rapportatura più lunga.

Variable Boost Management. Questo software di controllo, che influisce sulla coppia erogata in base alla marcia, rende possibile ridurre i consumi senza mai rinunciare ad un forte rendimento: all’aumentare dei rapporti cresce la coppia, fino a raggiungere il valore massimo di 760 Nm.

Come per gli altri modelli turbo del Cavallino, anche qui, la risposta del motore agli input dell’acceleratore è quasi immediata (zero turbo lag), questo permette al veicolo di raggiungere i 100 km/h in 3,4 secondi. Il V8 turbo da 620 CV è vincitore per 4 anni consecutivi del premio Engine of the Year e concede a chi la possiede un’eccezionale guidabilità in termini di prestazioni e confort di bordo.
Con un rapporto peso/potenza tra i migliori del segmento, la Ferrari Roma è il V8 a motore anteriore più potente della storia del Marchio. Il considerevole numero di cavalli, fuso con un’ottima aerodinamica, rende possibile raggiungere una velocità massima di oltre 320 km/h.

 auto.it 

Design esterno. Le sobrie linee di questa Purosangue nascono dal perfetto accordo tra eleganza e spirito sportivo delle Ferrari berlinette GT degli anni ’60. Per mettere in risalto l’idea puramente minimalista alla base di questo design sono stati rimossi gli elementi e le decorazioni superflue.
I gruppi ottici full-LED, in perfetta linea con le forme dell’anteriore, sono caratterizzati da una barra luminosa che dona un aspetto fortemente futuristico e accenna familiarità con la parente Ferrari SP Monza. 
Il posteriore di Ferrari Roma, infine, appare coerente con il resto della carrozzeria, l’evoluzione delle nuove tecnologie ha permesso di ridurre le superfici dei fanali posteriori senza rinunciare alla sicurezza.

 autoappassionati.it

Abitacolo. Anche gli interni sono di nuova concezione. Sotto quest’ottica hanno preso vita due nuovi spazi, uno rivolto al guidatore e l’altro al passeggero, che risulta estremamente coinvolto nella guida; inoltre, per ciascuna delle zone, spicca un Dual Cockpit evoluto. 
L’intero complesso di elementi all’interno dell’abitacolo della Roma è suddiviso in modo organico, secondo una logica basata sull’equilibrio armonico delle parti. La purezza formale, sempre presente, è unita quindi ad un elevato grado di confort, stile e raffinatezza.

 

Fonte: corporate.ferrari.com

 

 

 

 

 

 

Ultima modifica il Martedì, 02 Giugno 2020 19:45
Matteo Guerra

Nato in Emilia-Romagna, regione d’eccellenza motoristica italiana, studio Comunicazione a Bologna. Intraprendo un percorso formativo mirato al mondo del giornalismo nell’ambito dell’automobile. Forte appassionato di tutto ciò che riguarda motori e velocità.