Formula 1 - qualifiche Gp d'Ungheria: Hamilton fa 90, le Ferrari dimezzano il distacco Twitter Ferrari

Formula 1 - qualifiche Gp d'Ungheria: Hamilton fa 90, le Ferrari dimezzano il distacco

Scritto da  Lug 18, 2020

Le prove libere di questi giorni avevano fatto ben sperare il popolo del cavallino rampante sulle sorti delle qualifiche di pochi minuti fa e, complice la maggior incisività delle qualità dei piloti tra le curve del tracciato magiaro rispetto quelle del Red Bull Ring dove la velocità e l'aerodinamica l'hanno fatta da padroni, finalmente arriva quella risposta che stavamo aspettando.

Hamilton fa 90. La pole di questo Hungarian GP, manco a dirlo, va a Lewis Hamilton, che però questa volta non riesce a creare un cratere dietro di se nonostante riesca a migliorare il record della pista con il tempo di 1:13.447, alle sue spalle si conferma in ottima forma Bottas che si distanzia dal britannico di un solo decimo. Dietro le Mercedes, con entrambe le proprie monoposto, la spunta la sorpresa (annunciata) di questo inizio di stagione: la Racing Point. La terza fila  è occupata da Vettel e Leclerc, con il monegasco che ha rischiato di rimanere impantanato nelle retrovie della q2 fino a 2 minuti prima del termine della sessione.

Le RedBull e le McLaren per oggi possono leggere la targa alle Ferrari, i miglioramenti sono stati netti rispetto a domenica scorsa anche se la strada da fare per tornare competitivi per la vittoria sembra ancora lunga. Questo il risultato della Q3:

1 Lewis HAMILTON Mercedes 1:13.447 6
2 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.107 6
3 Lance STROLL Racing Point +0.930 6
4 Sergio PEREZ Racing Point +1.098 6
5 Sebastian VETTEL Ferrari +1.327 6 
6 Charles LECLERC Ferrari +1.370 6
7 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +1.402 6
8 Lando NORRIS McLaren +1.519 6
9 Carlos SAINZ McLaren +1.580 6
10 Pierre GASLY AlphaTauri 

 

 

 

 

Ultima modifica il Sabato, 18 Luglio 2020 16:45
Michael Mucci

La vita è come un sentiero avvolto dalla nebbia: devi avere il coraggio di cercare e prendere delle deviazioni.

Appassionato di viaggi, fotografia e Bologna FC. Sogno nel cassetto: diventare un Fotoreporter.