Lamborghini Huracán Sterrato Lamborghini Huracán Sterrato topcarrating.com

Carspillar – Lamborghini Huracán Sterrato, la supercar poliedrica

Scritto da  Lug 28, 2020

Oggi, la rubrica dedicata alle bellezze della MotorValley, vedrà come protagonista Lamborghini Huracán Sterrato

 rollingsteel.it 

Nel 2019 Automobili Lamborghini ha puntato su un nuovo progetto, una supercar costruita grazie alla transizione di tecnologie derivate dal mondo dell’offroad, applicate ad una sportiva nata per un uso prevalentemente stradale. Huracán Sterrato è un’autentica fusione dei DNA di vetture completamente differenti: Urus e Huracán. Il risultato? Un’auto completa che offre una guida performante e divertente in ogni condizione.

"La Huracán Sterrato illustra l'impegno di Lamborghini per il futuro: una supersportiva con capacità off-road, la Sterrato dimostra la versatilità della Huracán e apre le porte all'ennesimo punto di riferimento dell'emozione di guida e delle prestazioni", ha affermato Maurizio Reggiani durante la prima esposizione del modello.

Il cuore della vettura eroga 640 CV: è il consueto V10 da 5,2 litri. La grande potenza del propulsore aspirato, abbinata al sistema di gestione della dinamica LDVI (Lamborghini Dinamica Veicolo Integrata), è resa maggiormente gestibile dalla logica predittiva del veicolo e dai vari sistemi di controllo di trazione integrale. Altre componenti che permettono di sfruttare a pieno le doti del mezzo sono le quattro ruote sterzanti e il gruppo sospensioni appositamente studiato per questo modello.
LDVI è quindi un sistema regolato per ottimizzare trazione e accelerazione del veicolo stabilizzandolo in ogni tipo di fondo stradale, comprese le superfici più insidiose e viscide.

 autoblog.it 

Caratteristiche tecniche
L’allestimento da offroad comprende un assetto rialzato di 4,7 cm rispetto alla versione originale; inoltre, la parte compresa tra il muso e le ruote anteriori della vettura è stata accorciata per favorire la scalata sulle salite più impervie. La larghezza della carreggiata è incrementata di 3 cm; i passaruota, appositamente sviluppati più larghi e resistenti, permettono di ospitare i grandi cerchi da 20’’ con pneumatici a spalla maggiorata.
Infine, il sottoscocca del veicolo è protetto da due paratie in alluminio; queste, rinforzano la struttura e assicurano protezione alla carrozzeria prodotta con materiali di fibra composita.

 

Fonte: Lamborghini Media Center 

Ultima modifica il Martedì, 28 Luglio 2020 16:08
Matteo Guerra

Nato in Emilia-Romagna, regione d’eccellenza motoristica italiana, studio Comunicazione a Bologna. Intraprendo un percorso formativo mirato al mondo del giornalismo nell’ambito dell’automobile. Forte appassionato di tutto ciò che riguarda motori e velocità.