Gasly: "E' la mia miglior qualifica, ci tenevo a ricordare Senna" europsort

Gasly: "E' la mia miglior qualifica, ci tenevo a ricordare Senna"

Scritto da  Ott 31, 2020

Le parole dei protagonisti di questo inedito sabato emiliano-romagnolo di Formula 1.

Verstappen: «Non è stata una gran qualifica, solo due giri nel q1 a causa di un problema. Abbiamo faticato nel primo tentativo del Q3, avevo poca aderenza, speravo di poter essere più vicino alle Mercedes. E’ una pista dove mi è piaciuto tanto guidare e devo dire che me l’aspettavo più stretta».

Bottas: «E’ la mia 15° pole, mi piace tantissimo questa pista, quando puoi spingere al massimo è davvero bellissima. Ho lavorato bene per la curva due e tre, sull’ultima invece faticavo tanto, ma nell’ultimo giro sapevo di poter rischiare qualcosa di più ed è andata bene. Domani sarà una bella lotta, mi dovrò difendere da Max e Lewis, ce la giocheremo».

Hamilton: «Valteri ha fatto un ottimo lavoro, io invece no. Una pista incredibile, con punte di velocità assurde, sono grato di essere qui. Abbiamo trovato anche più aderenza rispetto le ultime gare, ci siamo divertiti. Max e Valteri sono molto forti, domani la gara forse sarà un po’ noiosa, è difficile superare, spero che il Drs possa dare qualche opportunità di sorpasso.La cosa più è bella è la località, non costruiscono più piste in posti come questo. Uno dei posti più belli dove abbia corso».

Gasly: «Per me è una bella giornata, la mia miglior qualifica di sempre in formula, averlo fatto qui è per me me molto speciale, anche per quanto ci tenevo a ricordare Senna. Imola è una pista difficile ma devo dire di aver trovato un grande feeling».

Leclerc: «Non abbiamo migliorato il feeling con la macchina rispetto la mattina, la performance non è stata il massimo. Partiamo con delle soft ma domani darò comunque tutto. Sicuramente sarà importante far funzionare bene il primo stint di gomme. Siamo in una posizione più simile al Nurburing rispetto a Portimao. In Portogallo venivamo da dire Gran Premi pieni di progressi, oggi è solo P7 ma siamo vicini a chi ci precede. Forse avrei potuto fare meglio sul mio giro ed è quindi anche colpa mia visto che Gasly è così vicino».

Michael Mucci

La vita è come un sentiero avvolto dalla nebbia: devi avere il coraggio di cercare e prendere delle deviazioni.

Appassionato di viaggi, fotografia e Bologna FC. Sogno nel cassetto: diventare un Fotoreporter.