Stephan Winkelmann Stephan Winkelmann CAR Magazine

Stephan Winkelmann torna alla guida di Automobili Lamborghini

Scritto da  Yuri Barbieri Nov 19, 2020

L’annuncio avvenuto durante lo scorso settembre dell’approdo di Stefano Domenicali a Liberty Media, quale CEO del Formula One Group, ha lasciato un vuoto a Sant’Agata Bolognese. Dopo settimane di voci ed indiscrezioni, Audi AG – controllante di Automobili Lamborghini – ha annunciato tramite l’azienda emiliana il ritorno Stephan Winkelmann nel ruolo di Presidente ed Amministratore Delegato della casa del Toro a partire dal prossimo 1° dicembre. 

Il manager tedesco, nato a Berlino ma romano di formazione, ha rappresentato per Lamborghini l’uomo della rinascita, portando durante la sua prima gestione, durata dal 2005 al 2016, la casa automobilistica bolognese ad essere uno dei produttori leader mondiali di auto supersportive. Winkelmann infatti strutturò Lamborghini in modo da aumentarne la capacità produttiva, dando anche l’impulso determinante alla nascita della Urus, autentica supercar formato SUV capace di macinare record di vendite e successo di critica. Il nuovo AD, dopo la precedente esperienza nella Motor Valley, passò alla guida di Audi Sport, per poi essere nominato numero uno di Bugatti, ruolo che continuerà a ricoprire anche nel prossimo futuro.

Come detto, Winkelmann succederà a Domenicali, il quale negli ultimi quattro anni ha saputo portare il marchio fondato da Ferruccio Lamborghini alla definitiva consacrazione agli occhi degli appassionati, con un riguardo anche all’affermazione nel mondo delle competizioni su pista.
Cosa aspettarsi ora con il ritorno del 56enne berlinese? Difficile a dirsi, stante anche le recenti dichiarazioni di Herbert Diess, CEO di Volkswagen, in merito ad una prossima possibile modifica della struttura legale italiana del gruppo teutonico. Spifferi parlano di un possibile scorporo di Lamborghini, Ducati e della torinese Italdesign, l’azienda fondata da Giorgetto Giugiaro. A questa possibilità, si aggiungono i rumors di una possibile vendita della Bugatti alla croata Rimac, casa automobilistica nata nel 2009 specializzata in supercar a propulsione elettrica.

Di certo c’è la presentazione della nuova Huracán STO, acronimo di Super Trofeo Omologata, autentico bolide che mette a frutto le recenti esperienze corsaiole maturate dalla factory emiliana. Questa non sarà certamente l’unica novità che dobbiamo aspettarci da Lamborghini. Per scoprire il futuro, però, dovremo pazientare ancora qualche mese. Nel frattempo, non ci resta che godere di questo meraviglioso presente.

Ultima modifica il Giovedì, 19 Novembre 2020 12:21