Jessica Rossi, con Daniele Resca, premiati prima Bologna-Inter, 19 settemebre 2017 Jessica Rossi, con Daniele Resca, premiati prima Bologna-Inter, 19 settemebre 2017 fonte immagine: Bologna FC

Jessica Rossi ed Elia Viviani portabandiera italiani a Tokyo2020

Scritto da  Mag 20, 2021

Due campioni olimpici, così ha scelto il CONI Jessica Rossi ed Elia Viviani come portabandiera italiani alle prossime Olimpiadi di Tokyo2020. Una scelta voluta e sostenuta dal Presidente Malagò per dare lustro a due Campioni e a due discipline che fino ad oggi hanno arricchito il medagliere olimpico italiano senza ricevere l’onore di rappresentare l’Italia nella Cerimonia di Apertura. I due atleti riceveranno il Tricolore dal Presidente della Repubblica, il prossimo 23 giugno, nella consueta cerimonia presso il Quirinale.

PRIME VOLTE – Sarà la Cerimonia di Apertura delle prime volte per l’Italia. Sarà la prima volta di due portabandiera per l’Italia. Infatti, la scelta è ricaduta su non uno, ma ben due nomi, dopo che lo stesso era stato fatto in edizioni recenti da altri paesi, dopo l’ok del CIO. Sarà la prima volta per il tiro a volo, con Jessica Rossi, plurimedagliata della disciplina, campionessa olimpica a Londra 2012. Prima volta anche per il ciclismo, a rappresentare il mondo dei pedali sarà il velocista e pistard Elia Viviani, Campione Olimpico in carica dell’Omnium, una delle discipline più dure ed estenuanti del programma del ciclismo su pista.
Una scelta doppia che segue la linea di Giovanni Malagò, da sempre convinto che ad avere l’onore della bandiera tricolore nella Cerimonia di Apertura debbano essere atleti che hanno già vinto un oro olimpico.

IL RITRATTO DI JESSICA ROSSI – Jessica Rossi, bolognese, nata a Cento e cresciuta a Crevalcore, è stata Campionessa Olimpica nel trap femminile, a Londra 2012. Vinse la gara con una prestazione incredibile, colpendo 99 piattelli su 100 nell’intera gara. Dopo l’oro di Londra dedicato ai terremotati dell’Emilia, la tiratrice emiliana ha attraversato un periodo difficile, che l’ha portata alle Olimpiadi di Rio solo tramite la convocazione, dopo anni nei quali era arrivato appena un bronzo europeo. A Rio, Jessica non è riuscita a difendere il titolo, fermandosi alla soglia della finale.
Nel 2017, superato il periodo senza grossi risultati a livello internazionali, è tornata a vincere l’oro ai Mondiali di Mosca. Pochi giorni dopo quell’oro, in occasione di Bologna-Inter del settembre 2017 (1-1 Verdi, Icardi), Jessica è stata premiata al Dall’Ara per i suoi risultati sportivi, insieme al compagno di nazionale Daniele Resca. Ora l’onore più grande quello di portare la bandiera tricolore nella Cerimonia d’Apertura delle Olimpiadi di Tokyo.

CHI È ELIA VIVIANI – Veronese di nascita. Elia Viviani è uno dei più noti ciclisti italiani del momento. Pistard, ma anche corridore su strada, Elia è un esperto di velocità. In pista possiede un palmares lunghissimo tra Mondiali ed Europei, in cui ha vinto medaglie oltre che nell’Ominium, gara di cui appunto è detentore del titolo olimpico, anche nell’Americana, nello scratch, nella corsa a punti, la corsa a eliminazione e l’inseguimento.
Su strada, Viviani vanta il titolo di campione europeo conquistato nel 2019 e quello di campione italiano vinto nel 2017. Inoltre, ha vinto anche 5 tappe al Giro d’Italia, cerca la sesta proprio in questi giorni al Giro d’Italia del 2021, 3 alla Vuelta di Spagna e una al Tour de France.

 

Ultima modifica il Giovedì, 20 Maggio 2021 18:38
Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.