F1 - Gp Gran Bretagna : la prima Qualifyng Sprint va a Verstappen, Leclerc quarto Twitter Formula 1

F1 - Gp Gran Bretagna : la prima Qualifyng Sprint va a Verstappen, Leclerc quarto

Scritto da  Lug 17, 2021
In una caldissima Silverstone, sia dal punto di vista meteo che di pubblico, la direzione della Formula 1 mette finalmente in pratica una delle più grosse novità di quest'anno: la qualifica sprint. E se la modalità fa sorgere perplessità a più di qualche tifoso, la FIA può incassare già un primo grande successo: in questo fine settimana di Formula 1 siamo a cavallo delle 100.000 presenze già dal venerdì.

La griglia di partenza per questa inedita sessione di qualifiche è stata decisa da una sessione dedicata del venerdì, rendendo così il weekend più lungo nella spasmodica ricerca di una copertura mediatica sempre più totale. Hamilton, a cui mancava uno spazio nella bacheca dei record, parte dalla prima posizione, seguito da Verstappen Bottas e Leclerc. Sainz parte nono, Gasly solo 12°, mentre è Russel a sorprendere tutti, 8° nel giro secco.

Le scuderie possono scegliere quali gomme usare per questo mini GP: Verstappen sceglie le gialle come Hamilton, Bottas invece decide di puntare sulle rosse.
 
Alla partenza Verstappen riesce a prendersi la prima posizione entrando nella migliore traiettroia alla prima curva, approfittando della terribile partenza di Hamilton che deve guardarsi le spalle anche da Bottas. Leclerc prova subito a sua volta ad infastidire il finlandese della Mercedes senza subire la pressione di Norris. Sainz più dietro rimane coinvolto in uno scontro con Russel: entrambi i piloti possono continuare ma lo spagnolo riparte dal fondo. Nei primi giri a sorprendere ci pensa la vecchia guardia, con Raikkponen che recupera 4 posizioni, Alonso addirittura 6, prendendosi la quinta posizione, mentre Leclerc riesce a tenere il ritmo dei primi.
 
Il pubblico di casa cerca di spingere i propri beniamini, Perez finisce in testa coda ai 200 km/h riuscendo però a non finire in barriera, mentre Sainz riesce a portarsi in 13° posizione a 7 giri dal termine. Alonso non riesce a tenere il ritmo delle McLaren che gli stanno dietro, viene sorpassato ed involontariamente si ritrova a fare da tappo anche a Vettel e chi gli sta dietro creando una lunga coda di vetture che va dalla sua settima posizione alla 13° di Raikkonen.
 
La bandiera a scacchi viene sventolata, il primo ad arrivare è Verstappen, ottava pole in carriera per lui, che quindi riesce a battere anche a domicilio un Lewis Hamilton che però non si era mai fatto staccare. Bene Leclerc che riesce a rimanere in quarta posizione mentre Sainz recupera dalla 18° alla 11° posizione; male l'Alpha Tauri: Gasly 12°, Tsunoda 16°
Michael Mucci

La vita è come un sentiero avvolto dalla nebbia: devi avere il coraggio di cercare e prendere delle deviazioni.

Appassionato di viaggi, fotografia e Bologna FC. Sogno nel cassetto: diventare un Fotoreporter.