Pop&Sport - La release di Dwyne Wade insegna che la cosa più importante in una sneaker è la storia che c'è dietro nssmag.com

Pop&Sport - La release di Dwyne Wade insegna che la cosa più importante in una sneaker è la storia che c'è dietro

Scritto da  Set 06, 2021

Non solo Jordan. Ogni giocatore ha un brand che gli fa lo sponsor tecnico e, se il giocatore è di fama mondiale, ci apre anche una linea di abbigliamento legato al suo nome. Gli esempi perfetto sono Jordan e LeBron con Nike e Curry con l’Under Armour. Ma forse non tutti sanno che Dwyne Wade, ex cestista dei Miami Heat, ancora in carriera ha voluto lasciare il colosso Air Jordan per “mostrare alla prossima generazione di giovani, soprattutto atleti, che non c'è solo un modo di fare le cose”, firmando nel 2012 con l’azienda cinese Li-Ning. Fra l’atleta e il brand tecnico è nata qualcosa di più che un semplice contratto, ma una collabo forte che ha portatola nascita del marchio Way of Wade, considerato la degna nemesi della Swoosh di Myke.

In occasione del lancio della nuova piattaforma di e-commerce, Li-Ning e Dwyne Wade hanno rilasciato una nuova collezione che comprendere numerosi capi. A spiccare tra tutti c'è la sneaker WOW 9 Infinity, intitolata ‘Moment’. Quello che rende particolare questa scarpa non è la materia scelta, e nemmeno colorway esclusiva, ma la storia che c’è dietro: il lavoro, infatti, è un omaggio all'infanzia di Wade, come si può vedere dall’immagine di copertina, con i dettagli della scarpa scritti a mano "Light the Candles", "Make a Wish"e "Happy Birthday my man!!! Flash". La Moment è una celebrazione della gioventù, una celebrazione dei sogni che lo stesso Wade voleva far capire allontanandosi da Jordan, in un ricordo racchiuso sotto forma di sneaker. Non a caso lo slogan di di Way of Wade è "Make Your Own Way”. 

Non solo sneakers. Insieme alle Moment, sono arrivati anche altri due item, una maglia e una camicia, sempre strettamente legate al passato dell'ex cestista degli Heats. Anche qui il tema principale è il compleanno di Wade, inserendo nei capi una candela di compleanno.

Come ogni cosa, il bello di queste release non è il materiale pregiato, lo studio ergonomico  o chissà cos’altro, ma la storia che esso racchiude che rende il prodotto ancora più importante.

Matteo Linarello

Studio Scienze della Comunicazione, gioco a baseball da quando ero “cinno” e possiedo una fede multi-sportiva legata alla mia città: Bologna.
Mi piace lo sport in tutte le sue angolazioni: vederlo, praticarlo e raccontarlo.