Pop&Sport - Migliore atleta di una mamma non c’è nike.com

Pop&Sport - Migliore atleta di una mamma non c’è

Scritto da  Ott 18, 2021

“La gravidanza è la prova di resistenza definitiva. Una maratona che si misura in mesi, non in chilometri. Alcuni giorni ti senti piena di energie. Altri giorni, no. Ma tu vai avanti, perché sei una madre. E le mamme sono le atlete più forti che ci siano”.

Il brand Nike si è sempre distinto per le sue campagne inclusive e la sua moda tecnica sempre al passo con i tempi. Con Nike(M), la Swoosh ha dedicato a tutte le mamme la prima linea del brand di capi pensati per essere indossati durante la gravidanza e dopo il parto. La linea è stata creata proprio per accompagnare questo magico e grande cambiamento del corpo, offrendo il massimo dell'agio e del comfort alle donne che affrontano con grande forza la nuova fase.

Nike racconta con un cortometraggio, intitolato The Toughest Athletes, che dare alla luce un bambino è probabilmente uno degli eventi che più trasforma il corpo umano, celebrando però la maternità come simbolo della forza femminile. Migliore atleta di una mamma non ce n'è e per dimostrarlo hanno aderito diverse atlete importanti, come Serena Williams, Alex Morgan, Bianca William, Shelly-Ann Fraser-Pryce e Mia Ali, con più di 22 ore di filmati collezionati via Zoom.

Nel filmato, girato durante la pandemia globale, ci si interroga: “Si può essere atlete e sentirsi tali anche durante la gravidanza o subito dopo il parto?" Secondo Nike “dipende da ciò che significa essere un atleta”. Per lo Swoosh, essere atleta è chi si muove, chi si sofferma ad ascoltare il proprio corpo, chi sfida la forza di gravità, chi deve affrontare il dolore, superare i propri limiti e spingersi oltre. Una classica risposta alla Just Do It che siamo abituati a sentire dall’azienda USA, ma che fa riflettere e spingere a chi pensa il contrario a spronarsi e dare il meglio di se stessa. 

Matteo Linarello

Studio Scienze della Comunicazione, gioco a baseball da quando ero “cinno” e possiedo una fede multi-sportiva legata alla mia città: Bologna.
Mi piace lo sport in tutte le sue angolazioni: vederlo, praticarlo e raccontarlo.