F1 - Gp Usa - Ad Austin Versteppen centra la nona pole stagionale, bene le Ferrari Twitter Ferrari

F1 - Gp Usa - Ad Austin Versteppen centra la nona pole stagionale, bene le Ferrari

Scritto da  Ott 24, 2021

Si torna ad Austin due anni dopo, nel 2019 fu Bottas a conquistare pole e primo posto di gara mentre stasera è Verstappen a portare a casa il gommino di giornata e domani sarà subito spalla contro spalla con Lewis Hamilton che partirà dalla seconda casella della griglia di partenza; Perez potrà supportare il proprio compagno partendo dietro ai due contendenti mentre Bottas dovrà assistere dalle retrovie nei momenti iniziali di gara visto le cinque posizioni di penalizzazione che dovrà scontare domani.

E' un tipico tardo pomeriggio texano ad Austin, la prima sessione di qualifiche si conclude senza grosse sorprese se non fosse per il successo di Antonio Giovinazzi, che riesce ad agguantare la Q2 per pochi centesimi nonostante un testacoda finale, e soprattutto il miglior tempo di Charles Leclerc, ma si sà, nei primi 15 minuti i piloti rischiano il giusto e tutto è relativo ma fa di certo piacere rivedere la Ferrari così competitiva.

Nella seconda sessione Leclerc ci prova e monta le medie come RedBull, Mercedes e McLaren: la mescola gialla evidenzia una migliore prestazione sull'asfalto di Austin con le temperature di oggi. Al termine di questa sessione intermedia ancora le Ferrari dentro  - 4° Leclerc, sotto l'1.34, 6° Sainz - così come le Alpha Tauri: bene Tsunoda che dal rinnovo di contratto sembra aver trovato maggior equilibrio e soprattutto costanza nei risultati. Giovinazzi chiude 13°, comunque un buon risultato considerando la stagione deludente di Alfa Romeo di quest'anno.

Q3. Docici minuti per determinare le prime dieci posizioni di griglia, dodici minuti in cui succede, come sempre, di tutto. Perez si prende la pole provvisori a cinque minuti dal termine con le gradinate di Austin che si trasformano in un'unica grande bolgia, la Ferrari di Sainz è quinta, il che significa seconda fila visto la penalizzazione di Bottas. Le RedBull rispetto a ieri vanno molto meglio, le Mercedes invece sono in difficoltà, ma la prima fila preannuncia il duello dell'anno in vista di domani: Verstppen è primo, Hamilton è secondo. Le Ferrari partiranno dalla quarta - Leclerc - e quinta casella, le Alpha Tauri dalla nona e decima; bene Ricciardo che riesce a mettersi Norris alle spalle.

Alla fine delle qualifiche Leclerc racconta le proprie impressioni: "Non siamo a livelli di RedBull e Mercedes, nessuna sorpresa, ma siamo molto fiduciosi e domani faremo la nostra gara contro i nostri diretti competitor - la McLaren - ".

Ultima modifica il Domenica, 24 Ottobre 2021 00:40
Michael Mucci

La vita è come un sentiero avvolto dalla nebbia: devi avere il coraggio di cercare e prendere delle deviazioni.

Appassionato di viaggi, fotografia e Bologna FC. Sogno nel cassetto: diventare un Fotoreporter.