F1 - Gp Brasile - Bottas vince la Sprint Race, Sainz è terzo! Credits: Twitter - @ScuderiaFerrari

F1 - Gp Brasile - Bottas vince la Sprint Race, Sainz è terzo!

Scritto da  Nov 13, 2021

Hamilton primo dopo le qualifiche del venerdì, Hamilton ultimo alla partenza della sprint race del sabato: il regolamento nello sport è sacro e qualche millimetro di differenza nel margine di apertura del DRS è giusto che porti a questo genere di conseguenze per evitare emulazioni e polemiche. Hamilton parte quindi dal fondo, ma nella sfortuna non gli è poi andata così male, un po' perché questa "ingiustizia" è riuscita a dargli quella benzina mentale che alcuni si aspettavano gli potesse mancare in questo weekend dopo la pesante sconfitta di una settimana fa, un po' perché la caccia ai punti avverrà comunque domani ed Hamilton, versione "beast mode" nei 24 giri di oggi, potrà partire addirittura dalla quinta posizione.

Ad Interlagos va in scena il terzo appuntamento stagionale con la Sprint Race dopo Silverstone e Monza, alla griglia di partenza si presentano nell'ordine Verstappen, Bottas, Perez, Gasly, Sainz e Leclerc e poi tutti gli altri. Si spengono i semafori e Bottas attacca subito Verstappen superandolo, l'olandese è ancora indeciso su che strategia scegliere quando anche Sainz - che con una super partenza si libera agilmente sia di Gasly che di Perez - arriva ad affiancarlo portandolo addirittura a bordo pista e superandolo conquistando così la seconda posizione. Dietro Hamilton comincia intanto già a macinare sorpassi, dopo due giri è già 14°.

Il momento di smarrimento di Verstappen dura comunque un altro paio di giri, punta la scia di Sainz e lo supera in fondo al rettilineo conquistando la seconda posizione. Posizione che purtroppo per l'olandese non cambierà più da qui alla fine della Sprint Race: nonostante il distacco da Bottas rimanga in un range di un paio di secondi, Verstappen sembra decidere di non provare un affondo che potrebbe portare meno vantaggi che pericoli facendo di fatto il gioco delle Mercedes. Mentre infatti Bottas si preoccupa di fare la sua gara tenendo a bada il leader del mondiale, dietro Hamilton fa il buono e il cattivo tempo sfornando una - se non la migliore di questo 2021- prestazione eccezionale riuscendo a conquistare addirittura la quinta posizione: domani ci poteva essere solo una fila di macchine a dividere i due contendenti al titolo - Hamilton dovrà comunque cedere altre cinque posizioni in virtù del cambio motore sulla sua Mercedes -, prima di stasera sarebbe sembrato uno scherzo.

Sainz alla fine giunge terzo chiudendo il passaggio ad un Perez tanta teoria e poca pratica che si è fatto sempre vedere ma che di fatto non ha mai realmente intimidito il ferrarista. Dietro Leclerc - finisce 7° - cede una posizione a Norris oltre che quella ad Hamilton, così come Gasly che chiude 8°: ancora una volta non un grande feeling con questa modalità per il francese e l'Alpha Tauri. 

Ultima modifica il Sabato, 26 Febbraio 2022 17:18
Michael Mucci

La vita è come un sentiero avvolto dalla nebbia: devi avere il coraggio di cercare e prendere delle deviazioni.

Appassionato di viaggi, fotografia e Bologna FC. Sogno nel cassetto: diventare un Fotoreporter.