F1 - Gp Qatar: C'è solo Hamilton stasera! Ottima prova per l'Alpha Tauri Credits: Twitter - @AlphaTauriF1

F1 - Gp Qatar: C'è solo Hamilton stasera! Ottima prova per l'Alpha Tauri

Scritto da  Nov 20, 2021

Al Circuito di Losail si apre l'ultimo capitolo di questo 2021 di Formula 1, quello delle piste arabe, con il mondiale più aperto che mai. Più importante del solito fare del proprio meglio in queste qualifiche: sulla pista qatariota la posizione in griglia vale doppio date le difficoltà di sorpasso.

Q1. La sessione di qualifiche si apre con la Ferrari di Leclerc che sembra non avere le stesse performance delle prove. Il monegasco arranca per tutta la durata delle qualifiche sfiorando addirittura l'eliminazione mentre il compagno di squadra riesce a sistemarsi nella propria comfort zone tra quarto e decimo posto. Davanti il duello Hamilton e Verstappen sembra essere nel vivo, ma la Mercedes, come macchina, sembra averne di più oggi.

Q2. La sessione delle sorprese. Hamilton continua ad  alzare le pretese dei tempi, Verstappen fatica a stargli dietro ma c'è a chi va ancora peggio. Dalla Q2 escono a testa bassa tre piloti di prima fascia come Ricciardo, Leclerc e, soprattutto, Perez. Errori di valutazione dai box sulla scelta delle gomme e sulla gestione dei giri a disposizione forse, ma tra tutti Leclerc è quello che meno si aspettava una prestazione del genere, anche in virtù delle buone prove pomeridiane: «non ho fatto grandissimi errori oggi. Non ho una spiegazione per il risultato ottenuto, una bruttissima sorpresa, mi aspetto che troveremo qualcosa; con la gomma non mi sentivo mio agio». Prova maiuscola invece per Pierre Gasly: a due decimi da Hamilton c'è solo lui.

Q3. La pista si va via via gommando, come per tutto il resto delle qualifiche è Hamilton a condurre - il campione britannico sembra letteralmente rinato dopo il gp messicano - e quando Verstappen può tentare un ultimo disperato assalto ad una leadership che oggi non sembra essere cosa sua, ecco che diventa il momento delle bandiere gialle a causa della monoposto di Gasly che viaggia pericolosamente a velocità ridotta a causa di un pneumatico squarciato: peccato per il  francese che stava portando a termine un altro grande giro e sarebbe potuto partire anche dalla prima fila. L'Alpha Tauri esce comunque a testa altissima da questa ora di qualifiche portando entrambi i piloti in Q3, con Tsunoda ottavo e Gasly quarto. Chi invece ha da ripensare a quanto visto oggi è la Ferrari, Leclerc è sembrato perso mentre Sainz riesce a ridurre i danni con una settima posizione - e un secondo di distacco dal primo - tutt'altro che entusiasmante, anche se potrà partire domani con le medie.

 

 

 

Ultima modifica il Sabato, 26 Febbraio 2022 17:18
Michael Mucci

La vita è come un sentiero avvolto dalla nebbia: devi avere il coraggio di cercare e prendere delle deviazioni.

Appassionato di viaggi, fotografia e Bologna FC. Sogno nel cassetto: diventare un Fotoreporter.