Pop&Sport - Fan Controlled Football, il punto di contatto tra lo sport e i videogiochi manageriali Sports Pro Media

Pop&Sport - Fan Controlled Football, il punto di contatto tra lo sport e i videogiochi manageriali

Scritto da  Gen 17, 2022

 

 

Sport, ultima frontiera… Per tutti coloro che sono stanchi di essere spettatori passivi o volessero qualcosa in più rispetto ad un normale e ormai “banale” videogioco, ecco che Dazn trasmetterà l'intera seconda stagione dell'innovativo Fan Controlled Football (FCF), ovvero la lega di football americano indoor dove giocatori reali eseguiranno azioni seguendo ciò che viene deciso dai fan. 

Vi fermo subito: non si tratta di Fan Tokken, ma bensì di un passo successivo. I tifosi hanno voce non solo su nomi, colori, loghi e divise della squadra, ma possono anche votare cambi di regole di tutta la lega e scegliere il branding di altre squadre. Inoltre, alla vigilia dei match, potranno scegliere le formazioni e votare in tempo reale le chiamate di gioco sulle azioni offensive che la squadra può intraprendere. La lega sportiva professionale Fan Controlled Football mette in una posizione attiva i fan, come un'ideale punto di contatto tra lo sport tradizionale e i videogiochi manageriali, che da semplici fruitori passano a dettare le regole del gioco e avere il pieno controllo della propria esperienza d’intrattenimento. Per diventare “fanta-allenatori”, sarà necessario acquistare uno degli avatar Ballerz Nfc univoci e in edizione limitata che aprono le porte alla “sala di controllo” attraverso le applicazioni ufficiali.

Le partite dell'FCF durano circa un'ora con due tempi di venti minuti in cui l'orologio scorre senza soste. I giocatori sono sette per parte e le regole di gioco sono modificate rispetto a quelle tradizionali del football americano per garantire dinamiche più rapide e coinvolgenti.

Una formula curiosa, ma assai interessante che sta riscuotendo grande successo oltreoceano e che potrebbe presto, magari sottoforma di altri sport, sbarcare anche da noi.

Fonte: wired.com

 

Ultima modifica il Martedì, 18 Gennaio 2022 11:10
Matteo Linarello

Studio Scienze della Comunicazione, gioco a baseball da quando ero “cinno” e possiedo una fede multi-sportiva legata alla mia città: Bologna.
Mi piace lo sport in tutte le sue angolazioni: vederlo, praticarlo e raccontarlo.