Fortitudo baseball, doppia vittoria contro Collecchio e primo posto assicurato Foto: Lauro Bassani (PhotoBass)

Fortitudo baseball, doppia vittoria contro Collecchio e primo posto assicurato

Scritto da  Mag 08, 2022

Dopo aver già raggiunto matematicamente la seconda fase con la doppia vittoria di settimana scorsa, e aver presentato in il nuovo pitcher italo-americano Christian Scafidi proveniente dall’NCAA, la Fortitudo mette a segno un nuovo sweep anche contro il Collecchio, prendendosi definitivamente la testa del Girone B con 12 vittorie in 12 partite, rendendo virtualmente inutile l’ultimo week-end di gare contro Padova.

Gara1 - Fortitudo-Collecchio 6-2

La gara del pomeriggio viene vinta per 6-2 dagli uomini di Manager Frignani che sbloccano il risultato già al primo inning: con Bertossi eliminato Paolini raggiunge la prima base per ball, quindi, Josephina diventa il secondo eliminato ma subito dopo Martini batte un singolo dietro la terza base, che riesce però a mandare a casa base Paolini. I due monti di lancio concedono il minimo indispensabile, con Collecchio che nei primi tre inning raggiunge due volte la prima base solo con giocatori colpiti dal pitcher bolognese. Nella parte bassa del terzo l’UnipolSai allunga sul 3-0, un errore difensivo fa arrivare salvo in prima Bertossi e porta fino in terza Dreni che aveva guadagnato la prima per ball, poi un singolo di Josephina li spinge entrambi a punto.

Il 4-0 Fortitudo arriva nell’inning successivo con un doppio di Bertossi che manda a casa Dobboletta e la partita sembra chiusa. Ma è solo apparenza, infatti tra il 5° e il 6° inning Collecchio accorcia le distanze portandosi sul 4-2. Ma al settimo i bolognesi si riprendono immediatamente con un doppio di Paolini che poi viene spinto a casa da Josephina (eliminato però in seconda), ed un solo homer di Renzo Martini, che porta il punteggio sul 6-2 finale, visto che nell’ottavo nono inning, non arriveranno più punti per nessuna squadra.

Buona la prova complessiva dei tre lanciatori bolognesi Andretta, Crepaldi e Bassani, che concedono solamente quattro valide e due basi ball, oltre a due colpiti, nel corso di tutta la gara. Nel box di battuta si segnalano Renzo Martini (2 su 3 con 1 fuoricampo, 1 base ball, 1 base rubata e 2 RBI) e Kevin Jopsephina (2 su 3, 1 base ball e 3 RBI).

Team

1

2

3

4

5

6

7

8

9

R

H

E

LOB

COL

0

0

0

0

1

1

0

0

0

2

4

1

6

BOL

1

0

2

1

0

0

2

0

X

6

8

1

7

Gara2 - Fortitudo-Collecchio 16-1

La gara serale inizia con un equilibrio apparente che però è destinato a durare due inning, infatti già al terzo gli uomini di Manager Frignani prendono il largo, inanellando valide su valide e facendo chiudere l’incontro alla sesta ripresa per manifesta superiorità con un pesante 16-1.

Parte bene il Collecchio che con i primi quattro uomini del proprio line-up sblocca il risultato portandosi sull’1-0, approfittando di una partenza non perfetta di Murilo Gouvea, ma al cambio di campo la base per ball di Bertossi seguita dal doppio di Paolini e dalla valida di Josephina, riporta subito il punteggio sull’1-1. A questo punto Gouvea si riprende e Collecchio si spegne. Dopo un secondo inning ad appannaggio dei due lanciatori (tre eliminati su tre per entrambi) si arriva al terzo, che è lo spartiacque della gara. Gouvea fa segnare tre strike out su tre avversari affrontati, mentre al cambio campo la Fortitudo dilaga. Con Dobboletta e Agretti eliminati, arrivano in fila una nuova baseball per Bertossi, un nuovo doppio per Paolini e una nuova valida di Josephina per il punto del vantaggio. Solo che questa volta l’Aquila non si ferma: Martini e Lampe piazzano due singoli e Deotto un doppio che portano a 5 i punti segnati prima che Liberatore sia il terzo eliminato.

L’inning successivo vede Collecchio fermarsi alla prima base, e Bologna allungare ulteriormente. La base ball a Dobboletta seguita dai singoli di Agretti e Bertossi portano il capitano a punto e al cambio del lanciatore ospite, cambio però che non aiuta Collecchio, visto che tra scelte della difesa, valide e volate di sacrificio, Bologna segna altri tre punti prima di subire un doppio gioco. Sul risultato di 10-1 la partita è già virtualmente chiusa, ma mentre Gouvea continua la sua solida partita rilevato al sesto da uno Zotti che conclude l’egregio lavoro iniziato dal compagno, l’attacco fortitudino ha ancora parecchio da dire e tra il quinto e sesto inning arriveranno altri 6 punti per il 16-1 che conclude anzitempo l’incontro.

Ottima prova per la coppia Gouvea-Zotti, con il primo che si riprende alla grande dopo un primo inning leggermente in sofferenza in cui sono arrivate tre delle quattro valide degli ospiti, e il secondo che non ha nessuna sbavatura nell’unico inning lanciato. In fase offensiva le 16 valide e 16 punti parlano chiaro, con Kevin Josephina (4 su 4, 2 doppi e 6 RBI) e Riccardo Bertossi (2 su 2, 3 basi ball e 3 RBI) praticamente perfetti al box, e Ricardo Paolini (4 su 5, 2 doppi e 3 RBI) che ancora una volta si evidenzia tra i migliori.

Team

1

2

3

4

5

6

R

H

E

LOB

COL

1

0

0

0

0

0

1

4

2

2

BOL

1

0

5

4

2

4

16

16

0

6

Ultima modifica il Domenica, 08 Maggio 2022 09:27
Simone Zanetti

Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.