Lo strike out lanciato da Scafidi che chiude Gara3 Lo strike out lanciato da Scafidi che chiude Gara3

La Fortitudo baseball batte Torino anche nelle due gare del sabato, ennesimo sweep biancoblù

Scritto da  Mag 29, 2022

Continua a suon di vittorie il Campionato 2022 della Fortitudo baseball che piazza l’ennesimo sweep stagionale, e primo della Poule Scudetto, battendo in tutte le tre gare i Campidonico Grizzlies Torino. Dopo la vittoria in Gara1 di venerdì di cui abbiamo già dato conto, ieri sono arrivate, tra un rovescio temporalesco e l’altro, le vittorie anche in Gara2 e Gara3, rispettivamente con il risultato di 7-1 e 4-0. La Effe è così prima nel Girone B e, ad oggi, l’unica formazione ancora imbattuta.

Gara2 – Fortitudo-Torino 7-1

La sfida del sabato pomeriggio ha visto una buona prestazione dei due lanciatori partenti nonostante il loro lavoro sia stato interrotto due volte a causa dei rovesci temporaleschi che hanno colpito Bologna (e non solo). Maurizio Andretta ha infatti chiuso i primi quattro inning senza subire punti, sostituito poi da Bassani, dopo il primo punto guadagnato da Torino, che ha poi condotto in porto la gara senza problemi. Il pitcher ospite invece dopo essere stato accolto dai due doppi di Ricardo Paolini e Gonzales Taveras, che hanno subito portato la Fortitudo sull’1-0, si è poi ampiamente ripreso venendo però tradito dai propri compagni al terzo inning, quando con tre errori consecutivi hanno permesso all’Aquila di segnare il 2-0.

Al quinto inning, come già anticipato, Torino riapre virtualmente la sfida portandosi sul 2-1 ma al cambio di campo il solo homer di Gonzalez riporta subito avanti Bologna di due punti. Nell’inning successivo la partita si chiude, perché al cambio di lanciatore degli ospiti la Fortitudo risponde a suon di valide: con due eliminati e Lorenzo Dobboletta in prima grazie ad una base ball, arrivano i singoli di Julian Dreni e Paolini, il doppio di Kevin Josephina e di nuovo i singoli di Gonzalez e Riccardo Bertossi, che producono i quattro punti per il 7-1 conclusivo.

Buono il lavoro della coppia Andretta-Bassani sul monte di lancio, con solamente un punto, quattro valide e una base ball concesse, mentre in attacco si muovono bene quasi tutti gli uomini biancoblù nonostante la buona prova del partente torinese, con una media squadra di .407, con Gonzalez che segna il suo primo fuoricampo con la maglia della Fortitudo e Bertossi che realizza un 1 su 1 che vale anche un RBI.

Team

1

2

3

4

5

6

7

R

H

E

LOB

TOR

0

0

0

0

1

0

0

1

4

1

3

BOL

1

0

1

0

1

4

X

7

11

0

7

Gara3 – Fortitudo-Torino 4-0

Con la Fortitudo vincitrice delle prime due sfide, arriva la terza partita tra bolognesi e piemontesi, con i padroni di casa che ancora una volta partono con il piede sull’acceleratore, con il primo inning già utile per indirizzare la gara. Mourilo Gouvea concede solo una base ball e poi al cambio campo Ricardo Paolini batte un singolo, Kevin Josephina viene eliminato e Gonzalez Taveras arriva in prima su scelta della difesa che però non riesce ad eliminare neppure Paolini che arriva salvo in seconda. Renzo Martini viene eliminato ma Paolini e Gonzalez avanzano e il Manager di Torino decide di riempire le basi per tentare un doppio gioco, concedendo una base intenzionale a Gilmer Lampe. Riccardo Bertossi però rovina il piano degli ospiti, e con una valida riesce a fare arrivare a casa due dei propri compagni, con Lampe che si ferma in terza, ma durante il turno di battuta di Agretti l’olandese segna il 3-0 “rubando” casa base.

A questo punto i lanciatori si prendono la scena per due inning e mezzo, quando nella parte bassa del quarto è la Fortitudo a segnare nuovamente. Dopo le due basi ball concesse a Filippo Agretti e Alessandro Grimaudo, è una valida del solito Paolini a spingere il primo a casa per il punto del 4-0 finale.

Bene sul monte di lancio Gouvea (solo 2 valide e 1 base ball concesse) e Christian Scafidi, che rileva il partente biancoblù e negli ultimi due inning concede solo una valida a fronte di 4 strike out su sette atleti affrontati (21 strike su 28 lanci effettuati). In attacco, oltre a Bertossi (2 su 3, 2 RBI e 1 base rubata) si segnalano il solito Paolini (2 su 4) ed Ernesto Liberatore (2 su 3).

Team

1

2

3

4

5

6

7

R

H

E

LOB

TOR

0

0

0

0

0

0

0

0

3

1

4

BOL

3

0

0

1

0

0

X

4

9

1

6

Ultima modifica il Domenica, 29 Maggio 2022 10:08
Simone Zanetti

Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.