Gasly con l'AlphaTauri AT03 nelle qualifiche di Montreal Gasly con l'AlphaTauri AT03 nelle qualifiche di Montreal Red Bull Content Pool - Copyright to the owners

Scuderia AlphaTauri e Gasly ancora insieme

Scritto da  Giu 24, 2022

La Scuderia AlphaTauri ha appena confermato che Pierre Gasly sarà ancora un pilota della squadra per la stagione 2023. Dopo la conferma di Sergio Perez in Red Bull Racing per i prossimi due anni la notizia era nell'aria, a meno di una clamorosa uscita di Gasly dal gruppo dei piloti supportati dall' energy drink austriaca. Francese di Rouen, 26 anni, Gasly è arrivato nella Motor Valley nel corso della stagione 2017 da campione in carica dell' allora GP2. Forte di un rapporto di lavoro ormai consolidato con l'intero team, il pilota transalpino può contare su continuità ed esperienza come le sue armi migliori. Dal 2020 Pierre fa parte del ristretto club di vincitori di gran premi dopo una storica vittoria a Monza e può vantare tre podi e tre giri più veloci in gara. Fino ad oggi ha totalizzato complessivamente 325 punti in Formula 1, mostrando anche notevoli capacità in qualifica.

Pierre Gasly ha commentato: «Sono con questa squadra da cinque anni e sono orgoglioso del viaggio che abbiamo fatto insieme e dei progressi che abbiamo fatto. Sono felice di rimanere con il mio team della Scuderia AlphaTauri. Le nuove normative di quest'anno ci hanno creato nuove sfide e poter pianificare il nostro sviluppo con il team per i prossimi 18 mesi è una buona base di lavoro per il futuro».

«Siamo davvero lieti di confermare che Pierre rimarrà con noi nel 2023», ha affermato Franz Tost. «È sicuramente nel gruppo dei piloti migliori e più competitivi della F1 e ha dimostrato le sue capacità durante tutto il tempo trascorso con noi. Indubbiamente, Pierre può svolgere un ruolo importante nella squadra che ha una stagione di successo il prossimo anno e spetterà a noi fornirgli una macchina competitiva, in modo che possa continuare a fornire ottimi risultati».

Fonte: Scuderia AlphaTauri

Ultima modifica il Venerdì, 24 Giugno 2022 10:28
Claudio Fargione

Imolese, vive da sempre a due passi dall’Autodromo e per questo da sempre gioca con le macchinine. Ingegnere meccanico per gli studi, ufficiale di gara per scelta, parla di tutto ciò che è automobilismo per passione. Si sente figlio della Motor Valley e la racconta per 1000 Cuori Rossoblu ma è di casa a Le Mans.