La Fortitudo baseball fa sua Gara2, semifinale con Parma in equilibrio Fonte immagine: Lauro Bassani

La Fortitudo baseball fa sua Gara2, semifinale con Parma in equilibrio

Scritto da  Ago 21, 2022

La Fortitudo baseball vince 8-4 Gara2 e riporta equilibrio nella serie contro Parma, nella semifinale scudetto, mentre San Marino è già sul 2-0 contro Grosseto. Ci si aspettava la reazione della Effe dopo la sconfitta un po’ sfortunata di Gara1, ed è arrivata una buona prova in cui gli uomini del Manager Frignani hanno avuto la meglio sui rivali probabilmente grazie a una maggior determinazione nei due momenti topici dell’incontro, la parte bassa del secondo inning e quella alta del quarto..

Sul monte di lancio sia i partenti Crepaldi e Fabiani, sia i successivi rilievi (Bassani per Bologna e Aldegheri per Parma) concedono spesso all’attacco avversario di arrivare in base, ma a dispetto di questo le difese riescono a chiudere praticamente 10 mezzi inning sui 13 disputati senza subire punti, facendo quindi il loro lavoro in modo efficace, regalando al pubblico anche alcune giocate spettacolari, come l'ottima eliminazione di Josephina, colto rubando da parte di Mineo, due grandi tuffi di Koutsoyanopulos e di Lampe, e un gran doppio gioco iniziato da Martini e concluso da Gonzalez Taveras.

L’inerzia della gara cambia già nella parte bassa del secondo inning, quando l’Aquila riesce a capitalizzare il massimo possibile da un calo di Fabiani, e dall’ingresso ancora un po’ a freddo di Aldegheri. Agretti arriva in prima da colpito, e Grimaudo lo spinge in terza con una bella valida, poi Liberatore e Dobboletta mettono a segno due bunt talmente perfetti da permettere loro di arrivare salvi in prima base oltre che fare segnare due punti. Paolini e Josephina prendono due basi-ball portando il risultato sul 3-0 e rendendo necessario il cambio dl pitcher ospite, che però non ha subito un impatto positivo. Gonzalez Taveras e Lampe lo accolgono con due doppi che valgono in totale i 4 punti per il 7-0 con cui si conclude l’inning.

Il terzo passa abbastanza veloce e sembra che la Fortitudo possa gestire comodamente la partita, ma non è così: ad inizio quarto inning è Crepaldi a calare un po’ e a subire tre punti che obbligano la Fortitudo a inserire Bassani. Il rilievo bolognese viene accolto dal punto del 7-4, ma poi chiude la pratica senza regalare altri gioie agli ospiti anche negli inning successivi. E’ infatti la Effe a produrre l’unico punto al di fuori dei due big inning che segnano di fatto la gara, grazie alla valida di Martini che spinge Dobboletta a casa per l’8-4 definitivo, alleggerendo ancora di più la pressione sulla difesa bolognese in vista dell’ultimo turno, e costringendo Parma a cambiare nuovamente lanciatore.

Dopo la prima sconfitta casalinga, e soprattutto dopo il modo in cui Bologna aveva perso, era fondamentale riportare subito la serie in parità per poter andare a Parma a giocarsi ogni singola pallina con la mente più serena possibile.

Team

1

2

3

4

5

6

7

R

H

E

LOB

PAR

0

0

0

4

0

0

0

4

8

1

6

BOL

0

7

0

0

0

1

X

8

8

0

6

Ultima modifica il Domenica, 21 Agosto 2022 08:53
Simone Zanetti

Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.