La Fortitudo baseball si qualifica alla finale di Coppa Italia e alla Coppa dei Campioni 2023 Fonte immagine: Ezio Ratti – Nadoc

La Fortitudo baseball si qualifica alla finale di Coppa Italia e alla Coppa dei Campioni 2023

Scritto da  Set 18, 2022

Grazie ad una roboante vittoria per 14-3 la Fortitudo baseball vince al settimo inning per manifesta superiorità la semifinale di Coppa Italia contro Parma, accedendo alla finale che si terrà oggi pomeriggio alle ore 15 sul diamante del “Gianni Falchi” e conquistando matematicamente il biglietto per la Coppa dei Campioni 2023, perché nell’altra semifinale San Marino ha battuto Grosseto per 6-1.

Oggi alle 15 si potrà quindi assistere all’ultima gara ufficiale della stagione per l’UnipolSai, e dopo la piccola rivincita contro Parma presa in semifinale, sarebbe estremamente positivo chiudere con una vittoria, sollevando la Coppa Italia, ma battere San Marino non sarà facile.

Samifinale2 - Bologna-Parma 14-3

Ma torniamo alla gara di ieri sera, per descrivere quanto accaduto. Una buona serata in fase d’attacco è stata accompagnata dall’ottima prestazione sul monte di lancio di Filippo Crepaldi, lanciatore vincente che ha lanciato per 6.1 inning concedendo tre punti, sei valide e due basi ball, poi sostituito in un momento di calo durante il settimo inning da Alex Bassani che ha chiuso la partita in modo perfetto.

La gara si sblocca nella parte alta del secondo inning, quando la Fortitudo indirizza definitivamente la gara mettendo a segno ben 8 punti. Con Martini out, arrivano le valide di Agretti e Grimaudo, e Dobboletta viene eliminato facendoli però avanzare. A un out dalla chiusura dell’inning però iniziano ad entrare valide su valide: ai singoli di Liberatore e Paolini seguono i due doppi di Lampe e Josephina, per proseguire con il singolo di Taveras che fa ripartire il giro. Martini stavolta batte un doppio, Agretti nuovamente valido e Grimaudo avanza su errore difensivo, poi il cambio di lanciatore di Parma, arrivato comunque tardivamente, conclude l’inning con l’eliminazione di Dobboletta, ma ormai si è sull’8-0.

Parma tenta subito di riprendersi, ma si limita a un fuoricampo di Mineo, che fissa il risultato sull’8-1. Poi è ancora la Fortitudo a macinare gioco, andando a segno 3 volte al quarto, una al quinto e due al sesto inning, arrivando al risultato di 14-1 per l’Aquila. Al settimo inning un calo di Crepaldi concede i due punti del definitivo 14-3.

I numeri parlano chiaro, se sul monte di lancio dell’UnipolSai tutto è andato bene, l’attacco è stato l’arma decisiva: oltre ai due fuoricampo di Gonzales Taveras (al 5°) e Lampe (al 6°), la Fortitudo come squadra ha battuto 5 doppi all’interno delle 17 valide messe a segno.

Team

1

2

3

4

5

6

7

R

H

E

LOB

BOL

0

8

0

3

1

2

0

14

17

1

8

PAR

0

1

0

0

0

0

2

3

6

4

4

 

Simone Zanetti

Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.