La foto di gruppo con alcuni membri del team UniBo Motorsport insieme a personalità dell'Università di Bologna e di Automobili Lamborghini La foto di gruppo con alcuni membri del team UniBo Motorsport insieme a personalità dell'Università di Bologna e di Automobili Lamborghini lamborghini.com

Lamborghini e UniBo Motorsport insieme anche nel 2023!

Scritto da  Giu 14, 2023

Si dice spesso che il futuro della Motor Valley passa dalle nuove generazioni. Automobili Lamborghini, attraverso Squadra Corse, crede fermamente in questa frase e lo dimostra rinnovando la partnership con UniBo Motorsport, il team motoristico dell'Università di Bologna.

Nei giorni scorsi l'azienda di Sant'Agata Bolognese ha reso noto il proseguimento di questa collaborazione strategica, suggellata da un evento svoltosi nel mese di maggio al quale anche 1000 Cuori Motor Valley era presente. Nella cornice del rinnovato Museo Lamborghini, i giovani talenti della squadra di Formula Student UniBo Motorsport hanno mostrato il loro prototipo, l’Integrale 636 agli ospiti presenti e alle numerose personalità intervenute. Tra questi il Presidente e CEO di Automobili Lamborghini Stephan Winkelmann, il Chief Marketing & Sales Officer Federico Foschini, il Chief People, Culture & Organization Officer Umberto Tossini e altri membri del Board Lamborghini. Presenti anche il Vice President Motorsport di Lamborghini Maurizio Reggiani, mentre per l'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, tra gli altri, ha parlato il Pro Rettore per la Ricerca Prof. Alberto Credi.

La collaborazione tra Lamborghini Squadra Corse e UniBo Motorsport, iniziata nel 2017, si è solidificata nel corso degli anni, ed anche in questa stagione Lamborghini ha ospitato la laminazione del telaio in carbonio della nuova vettura. Il prototipo mostrato nell'occasione è la prima monoposto del team che presenta una monoscocca integrale in fibra di carbonio. Questo esemplare ha ottenuto ottimi risultati nelle competizioni, tra cui il primo posto Overall Combustion nella Formula Student Spain 2022.

Queste le parole del dott. Winkelmann all’apertura della serata: “Lamborghini non è nata come una azienda concentrata sul motorsport: quest’anno celebriamo il sessantesimo anniversario e negli ultimi 15 anni le cose sono cambiate. Già nel 2009, insieme a Maurizio Reggiani e Giorgio Sanna, abbiamo creato il primo Super Trofeo e dieci anni fa abbiamo creato una Squadra Corse che è un’azienda nell’azienda. Il fatto di legarci ed avere questa partnership con UniBo Motorsport dal 2017 ci permette di legare la teoria alla pratica, di mettere a disposizione le tecnologie più avanzate per avvicinare i giovani al mondo aziendale”.

Il Dott. Umberto Tossini, Chief People, Culture & Organization Officer, ha commentato: “La presentazione di un prototipo è sempre una grande emozione, perché significa mostrare il frutto del proprio lavoro a tutti coloro che supportano e credono nel progetto. Negli anni abbiamo visto questo progetto evolvere e accogliere sempre più giovani studenti e studentesse che scelgono di entrare nel team per unire la teoria alla pratica e sperimentarsi in piccolo con ciò che desiderano fare da grandi, oppure per capire quale sia la propria strada e indirizzare al meglio le proprie energie e competenze grazie anche all’aiuto di colleghe e colleghi Lamborghini che mettono a disposizione la propria esperienza. Siamo felici di supportare un team così eterogeneo, in cui nuove generazioni provenienti da diversi corsi di laurea hanno l’occasione di creare il proprio percorso in modo più consapevole già durante gli anni universitari, arricchendo ulteriormente il proprio bagaglio che tornerà poi utile per affrontare il mondo del lavoro che vive importanti trasformazioni ed evoluzioni”.

L’Ing. Maurizio Reggiani, Vice President Motorsport, da sempre convinto sostenitore del progetto ha evidenziato come: “L’Università è quella scuola che deve dare ai ragazzi tutti gli strumenti necessari per saper fare le cose nel modo giusto, conoscendo tutto quello che sta dietro ad ogni decisione che prendono, principalmente fisica ma in tutte le discipline possibili. Questo è il lavoro per cui loro studiano, quello per cui loro si impegnano così tanto. Lamborghini, ha sempre preso la responsabilità di insegnare ad applicare questi strumenti che l’Università dà ai giovani nel modo corretto. Far fronte agli imprevisti, dovendo gestire il tempo e trovare la soluzione è una cosa che difficilmente succede nel mondo accademico; invece, ci si trova a viverlo quotidianamente nel mondo dell’industria e della competizione”.

Queste le parole del Magnifico Rettore dell’Università di Bologna, Prof. Giovanni Molari“La collaborazione con Automobili Lamborghini è un esempio tangibile di come il mondo accademico e l'industria possano unirsi per promuovere l'eccellenza, l'innovazione e la ricerca avanzata. Attraverso questa consolidata partnership, che si concretizza in questi giorni anche nella stipula di un nuovo accordo quadro pluriennale, abbiamo avuto e avremo l'opportunità di sviluppare soluzioni tecnologiche innovative per contribuire in maniera significativa a una mobilità sostenibile senza dimenticare prestazioni ed emozioni. Potremo creare un ambiente unico per i nostri studenti, offrendo loro la possibilità di mettere in pratica le conoscenze acquisite in aula e di confrontarsi con sfide tecniche ed ingegneristiche di livello internazionale”.

Anche il dott. Federico Foschini, Chief Marketing & Sales Officer ha mostrato il suo supporto alla squadra: “Nel corso degli ultimi 25 anni ho avuto l’opportunità di vivere personalmente, da entrambi i fronti, quello che è il valore di una sinergia fra l’Università e le aziende. Mi sono laureato a Bologna, in Ingegneria Gestionale, in una tesi di massimo impegno che prevedeva di trascorre un periodo all’interno di una azienda. Quella azienda è stata Lamborghini e, una volta che è arrivata la laurea, hanno deciso di assumermi e io sono ancora qui dopo 25 anni. Questo è uno dei metodi migliori per entrare in azienda e conoscere il mondo del lavoro. Continuate così, funziona sia da studenti che da datore di lavoro”.

Quest’estate la squadra di UniBo Motorsport prenderà parte a tre competizioni a partire dal 12 luglio 2023 con la Formula SAE Italy seguita da Formula Student East e Formula Student Alpe Adria. Il 29 giugno, all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari, verranno presentate la nuova vettura a combustione, la vettura a motorizzazione elettrica erede di Elettra GN, utilizzata nel 2022, e la moto elettrica che disputerà il campionato MotoStudent ad Aragon dall'11 al 15 ottobre.

Yuri Barbieri

Imolese, cresciuto avendo negli occhi l'orizzonte della Torre dell'Autodromo di Imola e nelle orecchie il rombo dei motori. Pianse per l'emozione varcando per la prima volta i cancelli dell'Autodromo indossando la divisa da ufficiale di gara, attualmente cerca di trasmettere la propria passione per il motorsport scrivendo per 1000 Cuori Motorvalley e collaborando ai contenuti web di Lamborghini Squadra Corse.