Liga 2016/2017: Il punto sulla diciannovesima giornata – 24 gen

Scritto da  Gen 24, 2017

Si è conclusa anche la diciannovesima giornata della Liga Spagnola e, per quanto riguarda le zone alte della classifica, è rimasto tutto sostanzialmente invariato, dato che hanno vinto sia Barcellona che Real Madrid e Siviglia. Si fermano invece l’Atletico Madrid, che non va oltre il pareggio contro l’Athletic Bilbao, e il Villareal, battuto in casa dal Valencia che, sotto la guida dell’allenatore in seconda Voro, sembra aver trovato la quadratura del cerchio dopo i primi mesi difficili.

La giornata si è aperta, come di consueto, con l’anticipo del venerdì tra Las Palmas e Deportivo la Coruna, che si sono divise la posta in palio pareggiando 1-1. Risultato giusto, dato che la partita è stata sostanzialmente equilibrata nell’arco dei 90 minuti, con i padroni di casa che si sono portati in vantaggio al 13’ grazie a Garcia, ma sono poi stati raggiunti dal Depor, che ha raggiunto il pareggio col gol di Andone.

La prima partita andata in scena sabato è stata invece quella tra Espanyol e Granada, conclusasi 3-1 in favore dei padroni di casa. Tutto secondo pronostico quindi, con i catalani che sono andati a segno con Reyes, Piatti e Navarro, mentre per gli ospiti, fermi al penultimo posto a 8 punti dalla zona salvezza, è stato inutile la rete di Pereira. Finisce invece 2-2 la sfida tra le due neo-promosse Alaves e Leganes, risultato tutto sommato giusto, dato che entrambe le squadre hanno mostrato un ottimo gioco durante tutti i 90 minuti di gioco. Sono i padroni di casa i primi a portarsi in vantaggio grazie a Laguardia, ma vengono raggiunti proprio alla fine del primo tempo dalla rete messa a segno da Guerrero. Nel secondo tempo il copione non cambia, con entrambe le squadre che giocano a viso aperto, ed è nuovamente l’Alaves a portarsi in vantaggio con Edgar. A sei minuti dalla fine però è lo spagnolo Insua a segnare il gol del 2-2, regalando così un punto prezioso in chiave salvezza al Leganes. Dopo la sconfitta della settimana scorsa torna a vincere il Real Madrid, che batte 2-1 il Malaga. Le Merengues non hanno mostrato un gioco entusiasmante, ma, grazie alla doppietta di Sergio Ramos, sono riusciti comunque ad avere la meglio degli avversari, andati a segno nel secondo tempo con Juanpi. L’ultima partita del sabato ha invece regalato una grande sorpresa, dato che il Villareal è stato sconfitto in casa dal Valencia per 2-0. Succede tutto nel primo tempo quando, tra il 35’ e il 42’, il Valencia trova un uno-due micidiale e chiude subito la partita grazie a Santi Mina e Carlos Soler.

La giornata di domenica si è invece aperta con la pirotecnica vittoria del Siviglia sul campo dell’Osasuna per 4-3. Sono i padroni di casa a portarsi subito in vantaggio con Sergio Leon, ma vengono poi ripresi mezz’ora dopo dalla rete di Iborra. Il centrocampista spagnolo sarà grande protagonista della partita dato che, all’inizio del secondo tempo, realizza l’autogol che riporta in vantaggio la squadra di Pamplona, e appena due minuti dopo sarà sempre lui a realizzare il gol del momentaneo pareggio della squadra di Sampaoli. A questo punto il Siviglia ritrova il solito gioco spumeggiante e si porta velocemente sul 4-2 grazie a Vazquez e Sarabia. Inutile il gol realizzato al 93’ dall’Osasuna con Kodro. Buona vittoria anche per la Real Sociedad, che continua nel suo ottimo periodo di forma battendo il Celta Vigo 1-0. Il risultato poteva anche essere più rotondo, considerando le nuimerose occasioni avute dai padroni di casa, ma è bastata la rete di Juanmi a garantire i 3 punti alla squadra di Eusebio. Termina invece con un pareggio a reti bianche la sfida tra Betis Siviglia e Sporting Gijon. Un punto d’oro quello ottenuto dagli ospiti in chiave salvezza, anche se sicuramente il Betis ha molto da recriminare, considerando le numerose palle gol avute nel corso dei 90 minuti.

Un punto a testa anche per Athletic Bilbao e Atletico Madrid, che si dividono la posta in palio pareggiando 2-2. Sono gli uomini di Simeone a portarsi per primi in vantaggio con Koke, ma i Baschi trovano il pareggio alla fine del primo tempo grazie a Inigo Lekue. I padroni di casa poi passano addirittura in vantaggio con De Marcos, ma a dieci minuti dalla fine è Antoine Griezmann a segnare il gol che fissa il risultato sul 2-2. La giornata si è poi chiusa con il rotondo successo del Barcellona sul campo dell’Eibar per 4-0. Un dominio in lungo e in largo dei catalani, che hanno schiacciato per tutta la partita gli avversari, trovando poi il gol con Denis Suarez, Luis Suarez, Messi e Neymar.

 

Dopo 19 giornate quindi, il Real Madrid continua a guidare la classifica con 43 punti (con una partita da recuperare), seguito dal Siviglia a 42 e dal Barcellona a 41. Le altre tre piazze che garantiscono un posto in Europa sono invece occupate da Atletico Madrid (35), Real Sociedad (35) e Villareal (31). Nelle zone basse della classifica rimane invece tutto invariato, con Osasuna (9), Granada (10) e Sporting Gijon (13) ad occupare le ultime tre posizioni, con il Leganes, quartultimo, distante 5 punti dalla zona retrocessione.

Roberto Rossi

Oltre ad essere tifoso del Bologna F.C è anche un grande appassionato di musica e basket, sia italiano che estero. E' anche uno dei registi della trasmissione radiofonica "Al Ritmo del Goal"