Lady B: il punto sulla serie cadetta - 19 Apr

Scritto da  Apr 19, 2017

Ben ritrovati cari lettori ad un altro appuntamento con la sintesi delle partite della Serie B, giunta questo lunedì alla sua trentaseiesima giornata e che ha avuto come partita di apertura Spal-Trapani, conclusasi 2 a 1 per i padroni di casa: al 3° minuto vantaggio granata con il goal di Barillà, realizzato con un bel tiro dalla distanza sul quale Meret interviene goffamente, regalando di fatto il vantaggio agli avversari. Nella ripresa Antenucci prima regala il pareggio ai suoi al 55°, grazie ad un tiro deviato dalla difesa avversaria che diventa un lob beffardo per l’estremo difensore avversario, poi al 77° segna il goal vittoria per gli estensi, scattando sul filo del fuorigioco sulla punizione di Schiattarella e concludendo a rete da due passi.

Il Carpi batte per 2 a 0 il Bari, riavvicinandosi alla zona playoff a discapito del Bari che rimane indietro nell’avvicinamento alla post-season per la risalita in Serie A: al 19° i biancorossi passano in vantaggio con l’autogoal di Tonucci, prima del goal al 69° di Mbakogu che assicura la vittoria ai suoi, grazie ad un piattone dal centro dell’area sull’assist splendido di Lasagna dalla sinistra.

Il Frosinone perde per 3 a 2 contro il Novara, rimanendo indietro rispetto alla Spal in vetta alla classifica di ben 5 punti: passano per primi gli ospiti al 12° con Macheda, che riceve una sponda di petto da Galabinov ed all’altezza dell’area piccola conclude con un tiro imparabile da Bardi. Pareggio ciociaro al 22° con Ciofani dal dischetto, ma al 35° Galabinov ci mette lo zampino anche lui dagli undici metri, riportando in vantaggio gli azzurri. Dopo una prima frazione scoppiettante, anche nella ripresa non manca lo spettacolo: al 64° Macheda sigla il tris per i suoi con un piattone mancino sull’assist comodo di Cinelli all’altezza del dischetto, prima del goal di Mokulu al 90° su assist di Dionisi, che lo lancia nello spazio, permettendogli di anticipare Da Costa in uscita e depositare nella porta sguarnita un pallone che accorcia le distanze ma non basta per agguantare il pari.

Il Verona ritorna alla vittoria grazie ad un netto 2 a 0 ai danni del Cittadella, che con questa sconfitta staziona al quinto posto in classifica: partono subito forte gli scaligeri che agguantano il vantaggio al 16° con Bessa, stop e tiro dal limite che si insacca nell’angolino alto alla destra del portiere, una perla balistica di rara bellezza. Il raddoppio per i gialloblu arriva all’81° con l’evergreen Giampaolo Pazzini, un bomber implacabile che sigla il suo 22° goal stagionale con un goal da rapinatore d’area, ribadendo in rete una respinta corta di Alfonso su un tiro da fuori di un compagno di squadra.

Salernitana-Latina finisce 2 a 1 per i granata, con i pontini che vengono spediti all’ultimo posto in classifica da questa sconfitta, lo spettro retrocessione ora spaventa davvero. I nerazzurri passano in vantaggio a sorpresa al 40° con De Giorgio che scatta sul filo del fuorigioco su filtrante di Insigne, concludendo col mancino a rete da dentro l’area. Per il pareggio dobbiamo attendere fino al 56° con Rosina, che prima tenta il tiro a giro sul secondo palo, poi sempre col destro chiude sul primo con un rasoterra imparabile. Il goal della vittoria per la Salernitana arriva al 78° con Sprocati, che si ritrova fra i piedi un pallone ribattuto dalla difesa, si allarga sulla sinistra ed incrocia col mancino sul palo lontano, beffando il portiere avversario con una grande conclusione.

Nelle altre partite di giornata il Brescia batte il Benevento 1 a 0 (autogoal di Lucioni all’8° minuto), il Perugia pareggia con l’Ascoli per 0 a 0, Vicenza e Pisa perdono in casa per 1 a 0 rispettivamente contro Pro Vercelli (Comi al 59°) e Avellino (Laverone al 48°), Entella e Ternana pareggiano per 1 a 1 (Dany Mota al 76°; Diakité all’86°) ed il Cesena vince sullo Spezia per 1 a 0 (Ciano su rigore al 53°).

I risultati completi di giornata:

Spal-Trapani 2-1

Brescia-Benevento 1-0

Carpi-Bari 2-0

Frosinone-Novara 2-3

Verona-Cittadella 2-0

Perugia-Ascoli 0-0

Salernitana-Latina 2-1

Vicenza-Pro Vercelli 0-1

Virtus Entella-Ternana 1-1

Pisa-Avellino 0-1

Cesena-Spezia 1-0

La classifica aggiornata:

1 Spal 67

2 Frosinone 62

3 Verona 62

4 Benevento (-1) 54

5 Cittadella 54

6 Perugia 53

7 Virtus Entella 51

8 Spezia 51

9 Carpi 51

10 Novara 50

11 Bari 50

12 Salernitana 49

13 Pro Vercelli 45

14 Avellino (-3)

15 Cesena 42

16 Ascoli 40

17 Trapani 38

18 Brescia 38

19 Vicenza 37

20 Ternana 36

21 Pisa (-4) 32

 

22 Latina 31

Lele Carl Malaguti

Emanuele Malaguti, piú comunemente noto come Lele Carl, appassionato di calcio, basket, della lettura ed appartenente alla categoria dei "nerd", tifoso principalmente del Bologna FC 1909 ma anche dell'Arsenal.