Lady B: il punto sulla serie cadetta – 25 Apr

Scritto da  Apr 25, 2017

Ben ritrovati cari lettori con la trentasettesima giornata della Serie B, inaugurata con i due anticipi del venerdì, Novara-Perugia conclusosi per 1 a 0 in favore dei grifoni e Benevento-Vicenza, match finito 0 a 0.

Nel sabato pomeriggio calcistico della seconda lega italiana, il Cittadella ha ospitato il Carpi al Tombolato, annichilendolo fra le mura amiche con un importante 4 a 1. Pronti, partenza, via ed è subito vantaggio Carpi al 3° minuto con Mbakogu, che colpisce di testa un tiro deviato dalla difesa da due passi, ma al 20° pareggia i conti Arrighini, che controlla di petto l’ottimo cross dalla sinistra di Martin e conclude dal limite dell’area piccola con un destro di controbalzo imparabile per Belec. Al 37° Iori porta in vantaggio il Cittadella trasformando un calcio di rigore, mentre al 67° giunge il tris granata con Valzania, che conclude con un piattone preciso da distanza ravvicinata, prima del definitivo 4 a 1 ad opera di Paolucci allo scadere dal dischetto.

Il Bari viene liquidato per 2 a 0 da un ritrovato Verona che torna ad insidiare la vetta della classifica in maniera decisa: scaligeri che firmano l’1 a 0 già al 35° con il bomber Giampaolo Pazzini, il quale dopo una respinta corta del portiere ci mette il piede e mette a segno la zampata vincente del goleador da due passi. Nella ripresa vi è l’espulsione al 49° di Ferrari per somma di ammonizioni, insieme a quella di Parigini al 90° per i padroni di casa, nel mezzo delle quali Zuculini mette a segno la rete del 2 a 0 con un goal similare a quello di Pazzini nella prima frazione, decretando così la sconfitta dei galletti e permettendo alla sua squadra di issarsi al secondo posto in classifica, in scia perfetta alla capolista Spal.

Lo Spezia si confronta con la Virtus Entella, spuntandola per 2 a 0 fra le mura amiche dello stadio Alberto Picco: azione concentrata nella ripresa nonostante un primo tempo vivace, apre la gara il goal di Migliore al 58° con una girata dalla sinistra dell’area che inchioda fra i pali Iacobucci infilandosi sul palo lontano. Il raddoppio bianconero arriva all’80° con Pulzetti, che approfitta dello stop sbagliato di Vignali per prodursi in un terribile destro in corsa, imparabile, che chiude la gara in favore dei padroni di casa.

La Ternana abbatte sorprendentemente il Frosinone per 2 a 0, uno scontro da testacoda in classifica dall’esito scontato sulla carta, ma che il campo ha rovesciato in favore dei rossoverdi, con mattatore della gara Palombi grazie ad una doppietta. La partita è un monologo dei ciociari, che sfiorano il goal in numerose occasione, ma la squadra di Liverani si difende bene e riesce a mantenere il risultato sullo 0 a 0 fino al secondo tempo, dove Palombi sblocca la gara al 65° con un colpo di testa sul cross di Ledesma, raddoppiando nove minuti più tardi sempre con un’incornata da centro area sull’assist al bacio da parte di Petriccione.

Spal corsara in quel di Latina, 2 a 1 a domicilio dei pontini e testa della classifica blindata con cinque punti di vantaggio sulla seconda. Sorprendentemente passano in vantaggio i nerazzurri al 12° grazie a Corvia, che approfitta di un filtrante millimetrico di Insigne per incrociare col destro sul secondo palo e battere Meret. Vantaggio pontino che dura pochissimi, infatti già al 14° Bonifazi riequilibra la gara con un tiro in spaccata al volo all’altezza del primo palo, sull’ottimo suggerimento da calcio d’angolo di Costa. Gara che cresce di intensità trascinandosi nella seconda frazione, dove gli estensi trovano il colpo del k.o. grazie al bomber biancazzurro Mirko Antenucci al 68°, che riceve il cross al limite della linea di fondo da parte di Lazzari ed appoggia in rete comodamente da due passi.

Nelle altre gare l’Ascoli pareggia per 0 a 0 con il Brescia, l’Avellino ottiene un punto pareggiando in casa contro il Cesena per 1 a 1 (Ardemagni al 13°; Laribi al 27°), la Pro Vercelli pareggia per 0 a 0 con la Salernitana ed il Trapani schianta il Pisa per 1 a 0 (Citro al 91°).

I risultati completi di giornata:

Novara-Perugia 0-1

Benevento-Vicenza 0-0

Ascoli-Brescia 0-0

Avellino-Cesena 1-1

Bari-Verona 0-2

Cittadella-Carpi 4-1

Latina-Spal 1-2

Pro Vercelli-Salernitana 0-0

Spezia-Virtus Entella 2-0

Ternana-Frosinone 2-0

Trapani-Pisa 1-0

La classifica aggiornata:

1 Spal 70

2 Verona 65

3 Frosinone 62

4 Cittadella 57

5 Perugia 56

6 Benevento (-1) 55

7 Spezia 54

8 Virtus Entella 51

9 Carpi 51

10 Bari 50

11 Salernitana 50

12 Novara 50

13 Pro Vercelli 46

14 Avellino (-3) 45

15 Cesena 43

16 Ascoli 41

17 Trapani 41

18 Brescia 39

19 Ternana 39

20 Vicenza 38

21 Pisa (-4) 32

 

22 Latina (-2) 32

Lele Carl Malaguti

Emanuele Malaguti, piú comunemente noto come Lele Carl, aspirante giornalista, appassionato di tutte le discipline sportive, in primis calcio e basket. Tifoso del Bologna Fc, della Fortitudo e dei Boston Celtics, regista e speaker radiofonico, irriducibile sognatore..