Premier League - Terza parte di calcio mercato - 28 Lug

Scritto da  Lug 28, 2017

 

 

Inutile sottolinearlo, è il solito Manchester City  la super potenza in grado di cannibalizzare senza alcuna pietà anche questa frazione di calciomercato. La dirigenza dello sceicco Mansour, sembra ormai poter esaudire ogni qualsivoglia capriccio del suo manager spagnolo ed in questo folle mercato, gira a fine luglio con una spesa complessiva che ruota attorno ai 200(!) milioni di pounds.

Agli iniziali colpi di Silva e Moraes (rispettivamente 43 e 35 milioni), si sono recentemente aggiunti  Kyle Walker (45 milioni dal Tottenham), Danilo (26, dal Real Madrid) e Mendy ( addirittura 52 dal Monaco).

La tragicomica spesa degli “sky blues”, dovrà  inevitabilmente portare alla conquista di almeno un titolo pesante: in caso contrario, tanti a saluti al catalano ideatore del Tiki – Taka.

Andiamo avanti.

Finalmente si  sta muovendo bene anche il West Ham, obbligato a rimediare alla prima, tremebonda,  stagione disputata fra le mura non troppo amiche del nuovo “Olympic Stadium”. Nelle ultime settimane, alla corte di Bilic, sono arrivati un po’ alla spicciolata il portiere Joe Hart (prestito secco proprio dal City), il "chicharito” Hernandez (16 milioni dal Bayer Leverkusen) ed infine il trequartista Arnautovic, pagato la bellezza di 25 milioni di sterline dallo Stoke City.  Con un altro paio d’innesti, la Premier League potrebbe tornare ad avere una sua storica protagonista.

Un altro club che non è certamente rimasto a guardare è il Chelsea, campione uscente e smanioso di tornare protagonista anche in Champions League. I “Blues”,  dopo aver proseguito il “saccheggio inglese” nel principato di Monaco prendendo Bakayoko per 40 Milioni, si accaparrano anche le prestazioni dell’ex Juventino Alvaro Morata (per la sommetta di 60 milioni), su esplicita richiesta del manager Antonio Conte.

Potrà bastare per il tanto agognato “Trebble”?

Altri colpi.  Il promettente Loftus – Cheek attraversa il Tamigi e finisce in prestito secco dal Chelsea alla corte di  Frank DeBoer in quel di “Selhurst  Park” . Anche Zouma, abbandona Stamford Bridge per passare “on loan”  alla retroguardia dello Stoke, mentre il terzino scozzese Robertson si trasferisce  a titolo definitivo dall’Hull City al Liverpool in cambio di un bonifico da circa 10 milioni.

 

Ultima modifica il Venerdì, 28 Luglio 2017 16:29
Andrea Nervuti

Amante del mondo anglosassone in ogni sua sfumatura: dall'atmosfera del piccolo pub di periferia fino alle luci della Premier League