Stasera Italia-Israele: non si può più sbagliare - 5 set

Scritto da  Set 05, 2017

Vietato sbagliare. Dopo la debacle contro la Spagna, gli azzurri sono chiamati al riscatto, contro una formazione insidiosa, ma che dobbiamo assolutamente battere. 
I favori del pronostico sono nettamente per l'Italia, ma guai a sottovalutare l'impegno, a maggior ragione dopo una sconfitta così pesante. 

Le tante critiche non sembrano far vacillare le idee del ct Gian Piero Ventura, che si dovrebbe affidare nuovamente al 4-2-4.

Rispetto alla sfida contro Isco e compagni, non ci sarà Bonucci (squalificato), mentre per infortunio salteranno la sfida del Mapei Stadium Chiellini e Spinazzola. Al posto di quest'ultimo è stato aggregato al gruppo il neo giocatore del Chelsea Zappacosta, ma non dovrebbe partire dall'inizio.

Tenendo conto delle assenze, ecco l'11 che probabilmente schiererà Ventura:

Buffon; Conti, Barzagli, Astori, Darmian; Verratti, De Rossi; Candreva, Immobile, Belotti, Insigne.

Al centro della difesa si giocano un posto Astori e Rugani, mentre Conti, Darmian e Zappacosta sono in lizza per due maglie, con i primi due favoriti. Del resto tutto come contro la squadra che ci ha dominati al Bernabeu.

Anche in casa Israele non se la passano benissimo. Il capitano Eran Zahavi ha deciso di lasciare la nazionale, in seguito alle critiche e ai tanti fischi ricevuti durante la scorsa partita contro la Macedonia. In risposta ai tifosi, Zahavi, si era tolto la fascia buttandola a terra, e ieri ha comunicato di lasciare definitivamente la nazionale.

Il tecnico Levy dovrebbe puntare sul 4-2-3-1, con questi probabili interpreti:

Glazer; Keltjens, Ben Haim, Tzedek, Davidzada; Kabha, Ohana; Ben Chaim, Cohen, Melikson; Hemed. 

Grossi pericoli non ce ne dovrebbero essere, ma ci si aspetta una reazione forte e decisa, sia per migliorare il morale che in questo momento è bassissimo, che per stabilizzarsi definitivamente al secondo posto, allontanando il pericolo Albania, che stasera se la dovrà vedere con la Macedonia, ma che la prossima giornata affronterà la Spagna.
Inoltre, bisognerà fare più punti possibili in queste ultime tre partite, per essere tra le teste di serie al momento dei sorteggi per i playoff

Insomma si attendono delle risposte da una squadra che sabato è sembrata priva di idee e di carattere. C'è subito l'opportunità per rifarsi, non bisogna fallire!.

 

(Fonte immagine: Corriere dello Sport)

Davide Centonze

Appassionato di calcio e soprattutto tifoso rossoblu. Attualmente frequentante il corso di scienze della comunicazione con il sogno di diventare giornalista sportivo.