Liga 2017/2018: Il punto sulla terza giornata – 12 Set

Scritto da  Set 12, 2017

Si è conclusa anche la terza giornata della Liga Spagnola, e si può tranquillamente dire che la situazione in classifica è abbastanza sorprendente. Infatti, se era lecito aspettarsi che il Barcellona si trovasse in testa a punteggio pieno, molto più sorprendente ritrovarci anche la Real Sociedad, anch’essa a punteggio pieno, mentre il Real Madrid si ritrova già staccato di quattro lunghezze, dopo il secondo pareggio consecutivo in campionato, esattamente come l’Atletico Madrid. Anche la situazione in fondo alla graduatoria è abbastanza sorprendente, dato che nelle ultime tre piazze ritroviamo Alaves, Malaga e Espanyol, tre compagini che sicuramente ambivano ad un inizio di stagione decisamente diverso. Ma andiamo con ordine, e vediamo cosa è successo nelle partite andate in scena nel week end.

Leganes-Getafe 1:2 [M. Arrambari 39’ (G); M.Guerrero 65’ (L); A.Jimenez 83’ (G)]

Nell’anticipo del venerdì, il Getafe ha trovato una bella vittoria in trasferta sul campo del Leganes, confermando il buon inizio di campionato. La partita in realtà è stata fatta in larga parte dal Leganes, che però non è riuscito a convertire le numerose occasioni da gol avute. Tutto il contrario rispetto al Getafe, che ha convertito in pratica gli unici due tiri in porta effettuati grazie a Arrambari e Jimenez.

 

Real Madrid-Levante 1:1 [ Ivi 12’ (L); L. Vazquez 36’ (R)]

Sabato è andata in scena invece la prima sorpresa di giornata, quando il Real Madrid è stato fermato in casa dal neo-promosso Levante. Sicuramente sul risultato finale ha influito l’ampio turnover messo in campo da Zidane, ma questo sicuramente non giustifica la prova opaca dei Blancos che, dopo aver risposto con Vazquez al vantaggio iniziale di Ivi, non sono mai riusciti a superare la rocciosa difesa del Levante, nonostante le numerose occasioni avute.

 

Valencia-Atletico Madrid 0:0

Dopo aver pareggiato con il Real nello scorso turno di campionato, il Valencia ferma anche l’altra squadra di Madrid, fermando i Colchoneros sullo 0-0. La partita ha regalato davvero poche emozioni, con i padroni di casa che non hanno mai impensierito Oblak, mentre gli uomini di Simeone, pur essendo più intraprendenti degli avversari, sono sembrati già proiettati verso la sfida di Champions League di stasera contro la Roma. Di conseguenza, il risultato finale non poteva che essere uno scialbo 0-0.

 

Siviglia-Eibar 3:0 (Ganso 46’; W. Ben Yedder 76’; Nolito 92’)

Il Siviglia trova (finalmente) una vittoria convincente dopo i primi due turni complicati di campionato, superando l’Eibar con un rotondo 3-0. Gli uomini di Berizzo, dopo un primo tempo complicato, hanno giocato una seconda frazione praticamente perfetta, trovando combinazioni molto efficaci e andando in gol con tre giocatori diversi: Ganso, Nolito e Ben Yedder.

 

Barcellona-Espanyol 5:0 (L. Messi 26’, 35’, 67’; G. Piquè 87’; L.Suarez 90’)

Il derby di Barcellona non ha avuto storia in tutto l’arco dei 90 minuti, e il 5-0 finale in favore dei Blaugrana testimonia chiaramente quanto si sia visto in campo. Protagonista assoluto dell’incontro, come del resto di tutto questo inizio di stagione del Barcellona, è stato Leo Messi, autore di una tripletta e di giocate illuminanti durante tutto il match. Da segnalare anche il rientro di Luis Suarez che, al ritorno dall’infortunio, ha trovato immediatamente il gol.

 

Deportivo la Coruna-Real Sociedad 2:4 [Juanmi 3’ (R); A. Illaramendi 4’, 86’ (R); A. Lopez 27’ (D); F. Andone 50’ (D); D. Llorente 83’ (R)]

La partita più divertente ed emozionante del week end è stata sicuramente quella tra Deportivo la Coruna e Real Sociedad, conclusasi con la vittoria degli ospiti per 4-2. L’incontro è iniziato subito col botto, dato che la Real Sociedad si ritrova in vantaggio di due gol dopo appena quattro minuti. Il Depor però reagisce e riesce a pareggiare grazie a Lopez e ad Andone, ma alla fine il maggiore tasso tecnico degli avversari prende il sopravvento, e Llorente e Illaramendi, senza dubbio il migliore in cambio, portano i tre punti alla Real Sociedad.

 

Athletic Bilbao-Girona 2:0 (I. Muniain 25’; A. Aduriz 53’)

L’Athletic Bilbao trova la seconda vittoria consecutiva in Liga battendo 2-0 il neopromosso Girona, al termine di una partita però giocata molto bene dagli ospiti, che meritavano sicuramente un altro risultato. Il Girona infatti ha concluso molte più volte in porta rispetto agli avversari, ma i baschi si sono dimostrati molto cinici trasformando due delle poche occasioni avute con Muniain e il solito Aduriz.

 

Celta Vigo-Alaves 1:0 (M.Gomez 34’)

Dopo due sconfitte consecutive, il Celta Vigo riesce a trovare la prima vittoria in campionato ai danni dell’Alaves. L’incontro è stato dominato dai padroni di casa, che potevano anche segnare più volte, ma, alla fine, è stato sufficiente la rete di Maximiliano Gomez per trovare la vittoria, e relegare l’Alaves in fondo alla classifica con 0 punti.

 

Villareal-Betis Siviglia 3:1 [S. Leon 11’ (B); C. Bacca 32’ (V); S.Castillejo 61’ (V); E. Unal 77’ (V)]

Anche il Villareal trova la prima vittoria in campionato, battendo 3-1 il Betis Siviglia. Sono gli ospiti a partire meglio, trovando il gol subito con Sergio Leon, ma la maggiore qualità del “Sottomarino Giallo” è poi uscita, e i padroni di casa sono riusciti a dilagare anche grazie a Carlos Bacca, al primo gol nella sua nuova avventura spagnola.

 

Malaga-Las Palmas 1:3 [J.Viera 45’ (L); D.Gonzalez 48’ (M); J.Calleri 69’ (L); L. Remy 88’ (L)]

La giornata si è infine conclusa con il classico posticipo del lunedì, in cui il Las Palmas ha trovato la vittoria in casa del Malaga per 3-1. Il risultato finale è probabilmente troppo severo per i padroni di casa, dato che le due squadre si sono praticamente equivalse. La differenza l’hanno fatta le giocate individuali di Viera e Calleri, protagonisti assoluti della partita. Da quanto visto finora, è molto probabile che i destini del Las Palmas saranno legati alle prestazioni dei loro attaccanti, mentre il Malaga deve probabilmente ancora trovare la propria identità in questo campionato.

 

 

CLASSIFICA: Barcellona 9; Real Sociedad 9; Siviglia 7; Athletic Bilbao 7; Leganes 6; Atletico Madrid 5; Real Madrid 5; Levante 5; Valencia 5; Getafe 4; Girona 4; Celta Vigo 3; Villareal 3; Las Palmas 3; Betis Siviglia 3; Eibar 3; Deportivo la Coruna 1; Espanyol 1; Malaga 0; Alaves 0.

Roberto Rossi

Oltre ad essere tifoso del Bologna F.C è anche un grande appassionato di musica e basket, sia italiano che estero. E' anche uno dei registi della trasmissione radiofonica "Al Ritmo del Goal"