Liga 2017/2018: Il punto sulla decima giornata – 31 Ott

Scritto da  Ott 31, 2017

Si è conclusa anche la decima giornata della Liga, e di certo, in questo ultimo turno di campionato, non sono mancate le sorprese. La più clamorosa sicuramente è stata la vittoria del neo promosso Girona ai danni del Real Madrid, che perde così ancora terreno nei confronti del Bancellona, vittorioso a Bilbao. Continua anche la marcia del Valencia, unica squadra che per ora tiene il passo dei catalani, mentre in fondo alla classifica arriva la prima vittoria stagionale del Malaga. Ma andiamo con ordine e vediamo quanto è successo in questo week end di calcio spagnolo.

 

Alaves-Valencia 1:2 [S.Zaza 34’ (V); Alexis 49’(A); Rodrigo 66’ (V)]

E’ stato proprio il Valencia ad aprire la decima giornata battendo in trasferta l’Alaves di Gianni De Biasi. Ancora una volta, è andato a segno Simone Zaza, sempre più uomo del momento, e papabile candidato ad una convocazione in nazionale in vista dei playoff contro la Svezia. Decisamente un brutto momento invece per l’Alaves, che incassa la nona sconfitta nelle prime dieci di campionato.

 

Atletico Madrid-Villareal 1:1 [ A.Correa 61’ (A); C.Bacca 81’ (V)]

La cura Calleja ha fatto decisamente bene al Villareal che, dopo una serie di vittorie, riesce anche a strappare un pareggio per 1-1 al Wanda Metropolitano, campo sul quale, finora, solo il Barcellona era riuscito a fare punti. Dall’altra parte invece, periodo d’appannamento per i ragazzi di Simeone, che non riescono a trovare la continuità e la solidità che hanno sempre contraddistinto l’Atletico Madrid sotto la guida del Cholo.

 

Athletic Bilbao-Barcellona 0:2 (L. Messi 36’; Paulinho 92’)

Il Barcellona continua ad essere leader incontrastato della classifica, rimanendo ancora imbattuto in campionato e riuscendo a strappare tre punti su un campo notoriamente ostile ai colori Blaugrana come quello di Bilbao. Ancora una volta, per i catalani, protagonista assoluto è stato Leo Messi, autore di una partita sontuosa, e dominatore di questa prima parte di Liga, con 12 gol in 10 partite.

 

Siviglia-Leganes 2:1 [W.Ben Yedder 20’ (S); A.Szymanowski 48’ (L); P.Sarabia 56’ (S)]

Ritorna alla vittoria dopo un periodo difficile il Siviglia, riuscendo a battere quella che fin qui, si era rivelata forse la maggiore sorpresa di questo campionato: il Leganes. Nonostante i tre punti però. È ancora il gioco dei biancorossi che non convince, poco efficace e produttivo in questo inizio di stagione. Dall’altra parte invece, per il leganes, nonostante la sconfitta, la classifica continua ad essere decisamente positiva, con un settimo posto difficilmente pronosticabile all’inizio della Liga.

 

Getafe-Real Sociedad 2:1 [M.Oyarzabal 5’ (R); A.Rodriguez 78’ (G); J.Molina 85’ (G)]

Sorprendente, soprattutto per come è maturata, anche la vittoria del Getafe, che in rimonta riesce a superare la Real Sociedad 2-1. Gli ospiti si erano infatti portati subito in vantaggio grazie ad Oyarzabal, e sembravano poter controllare la gara in maniera abbastanza tranquilla. Ma nel finale, il cuore del Getafe ha preso il sopravvento, e le reti di Rodriguez e del solito Molina, hanno regalato i tre punti alla squadra di casa.

 

Girona-Real Madrid 2:1 [Isco 12’ (R); C.Stuani 54’ (G); Portu 58’ (G)]

Arriviamo così alla più grande sorpresa probabilmente di questo inizio di campionato: il Girona che batte il Real Madrid 2-1. Era stato preventivato che per i Blancos questa potesse essere una trasferta complicata, giocando in Catalogna proprio nel periodo in cui la questione dell’indipendenza è particolarmente calda, ma non si pensava fino a questo punto, soprattutto dopo il gol in avvio di Isco. Invece il Girona è riuscito a prendere tutte le energie possibili dal proprio pubblico, ribaltando totalmente il risultato nel giro di quattro minuti grazie a Stuani e Portu. Ora il Real Madrid si ritrova con otto punti di ritardo dal Barcellona, un bottino già ampio dopo dieci giornate.

 

Eibar-Levante 2:2 [J.Moralez 35’ (L); E.Bardhi 37’ (L); A.Arbilla 49’(E); Charles 74’ (E)]

L’Eibar riesce a conquistare un punto preziosissimo, considerando il proprio periodo di forma e l’andamento della partita, rimontando contro il Levante dallo 0-2 al 2-2. Gli ospiti infatti hanno letteralmente dominato il primo tempo, trovando nel giro di due minuti il doppio vantaggio grazie a Moralez e Bardhi. Il secondo tempo però, ha raccontato una storia completamente opposta, con l’Eibar ordinato e compatto, che è riuscito a risalire la china conquistando così un punto che dà più morale che classifica.

 

Malaga-Celta Vigo 2:1 [Adrian 46’ (M); I.Aspas 76’ (C); Recio 83’ (M)]

Dopo dieci turni di campionato, arriva finalmente la prima vittoria per il Malaga che, battendo il Celta Vigo 2-1, sale a quota quattro punti, abbandonando l’ultimo posto in classifica. Tre punti decisamente meritati per i padroni di casa, che sono sembrati fin dall’inizio più determinati del Celta, rimasto in partita soprattutto grazie alle giocate del solito Iago Aspas. Nonostante l’ottima prova del numero 10 in maglia Vigo però, il giusto rigore concesso all’83’, realizzato poi da Recio, ha regalato la prima gioia in questa stagione ai tifosi del Malaga.

 

Las Palmas-Deportivo la Coruna 1:3 [L.Remy 7’ (L); C.Borges 36’, 54’ (D); L. Perez 69’ (D)]

Altra sconfitta per il Las Palmas che, in casa, si fa rimontare dal Deportivo la Coruna. La partenza della squadra della Gran Canaria era stata decisamente incoraggiante, con il vantaggio firmato Remy arrivato dopo appena 7 minuti. Da lì in avanti però, il Las Palmas si è completamente disunito, lasciando campo al Depor, che è così riuscito a dilagare soprattutto grazie all’ottima prova di Celso Borges.

 

Espanyol-Betis 1:0 (G.Moreno 55’)

 

La giornata si è infine conclusa con la vittoria dell’Espanyol ai danni del Betis Siviglia per 1-0. La partita non è stata esattamente esaltante, con le due squadre che non hanno creato tante occasioni da gol in tutto l’arco del match. Bravi quindi i catalani a sfruttare con Moreno una delle poche chance create, ottenendo così tre punti importanti ai fini della classifica e per la corsa all’Europa League.

 

P Squadre Giocate Vittorie Pareggi Sconfitte Gol Fatti Gol Subiti Diff. Reti Punti
1 Barcellona 10 9 1 0 28 3 25 28
2 Valencia 10 7 3 0 27 11 16 24
3 Real Madrid 10 6 2 2 19 9 10 20
4 Atletico Madrid 10 5 5 0 15 6 9 2'
5 Siviglia 10 6 1 3 11 9 2 19
6 Villareal 10 5 2 3 16 11 5 17
7 Leganes 10 5 2 3 9 5 4 17
8 Betis Siviglia 10 5 1 4 19 18 1 16
9 Real Sociedad 10 4 2 4 21 20 1 14
10 Espanyol 10 3 4 3 9 12 -3 13
11 Getafe 10 3 3 4 13 11 2 12
12 Levante 10 2 6 2 11 13 -2 12
13 Girona 10 3 3 4 11 15 -4 12
14 Celta Vigo 10 3 2 5 19 16 3 11
15 Athletic Bilbao 10 3 2 5 10 12 -2 11
16 Deportivo la Courna 10 3 2 5 13 19 -6 11
17 Eibar 10 2 2 6 5 22 -17 8
18 Las Palmas 10 2 0 8 8 25 -17 6
19 Malaga 10 1 1 8 6 21 -15 4
20 Alaves 10 1 0 9 4 16 -12 3
Roberto Rossi

Oltre ad essere tifoso del Bologna F.C è anche un grande appassionato di musica e basket, sia italiano che estero. E' anche uno dei registi della trasmissione radiofonica "Al Ritmo del Goal"