Stasera Italia-Svezia: Ventura cambia e sorprende - 13 nov

Scritto da  Nov 13, 2017

Ventura stasera si gioca tutto affidandosi ancora una volta al 3-5-2, ma con scelte che hanno sorpreso un po' tutti. 

Oltre allo squalificato Verratti, non ci sarà almeno dall'inizio Daniele De Rossi, apparso non al meglio nel match della Friends Arena. In avanti inoltre paga la scarsa condizione anche Belotti, che non sarà presente al centro dell'attacco. 

Tenere in panchina i giocatori sopracitati ci può stare, ma l'aspetto che sorprende un po' tutti sono i sostituti che Ventura ha in mente di far giocare titolare. Al posto di Verratti giocherà Florenzi, molto più adatto all'idea di calcio di Ventura ma che non gioca intero di centrocampo da tanto tempo. In cabina di regia invece agirà Jorginho, mai utilizzato da Ventura in queste qualificazioni, ma indubbiamente uno degli uomini più in forma. 
E davanti?. Si parlava di Eder, si sperava in Insigne, con un passaggio all'attacco a 3; invece al fianco di Immobile ci sarà Gabbiadini, che ha giocato fin qui una mezz'ora, ma che è quasi sempre stato nel gruppo dei convocati. 

Jorginho darà più palleggio agli azzurri, Florenzi grinta e inserimenti, Gabbiadini è capace di giocare tra le linee, agendo più da seconda punta, lasciando ad Immobile l'opportunità di attaccare la profondità, ma siamo sicuri che affidarsi a giocatori che fin qui hanno giocato molto poco con questo gruppo sia una carta vincente?. La risposta non ce l'abbiamo noi e neppure Ventura. Non ci resta che aspettare questa sera.

L'11 che scenderà in campo sarà quindi questo:

Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Florenzi, Jorginho, Parolo, Darmian; Gabbiadini, Immobile.

 

(Fonte immagine: Calciomercato.com)

Davide Centonze

Appassionato di calcio e soprattutto tifoso rossoblu. Attualmente frequentante il corso di scienze della comunicazione con il sogno di diventare giornalista sportivo.