Perchè il Bologna candida Vegas? - 29 Nov

Scritto da  Nov 29, 2017

Il nostro Massimo Sampaolesi vede come “Federabile” Claudio Fenucci, che in effetti per competenze e conoscenza dell’ambiente potrebbe davvero essere un papabile a diventare Presidente della Lega Serie A. Saputo permettendo, ovviamente.

Sarebbe un nome intrigante, anche visto il recente continuo pressing sui vertici della Lega e sui colleghi per cambiare l’attuale situazione sia nel campo dei diritti televisivi che in altri ambiti, seguendo la linea richiesta da Saputo, e che a nostro avviso potrebbe essere quella corretta per rilanciare il calcio italiano.

Invece il colpo di scena è che Fenucci è la persona che, a giudicare da quanto pubblicato stamane  su “Il Fatto Quotidiano”, pare aver fatto il nome di Giuseppe Vegas (nell'immagine a lato). Oggi si è riunita l’assemblea per l’elezione della governante della Lega di Serie A, che dopo l’assemblea lasciata lunedì e le trattative di questi giorni, ha visto un rinvio al 7 dicembre per l’elezione di Presidente, AD, Consiglieri di Lega e Consiglieri Federali. Tavecchio confida nella buona uscita dell’operazione, e queste sono le parole riportate dall’ANSA al termine della riunione: "Il clima è molto più disteso, i club hanno voglia di chiudere, da quello che posso osservare si arriverà al 7 dicembre con una conclusione. Oggi è diverso dalle altre volte".

Pare quindi evitato (almeno per ora), lo spauracchio commissariamento, ma tra scenari politici in cambiamento, pressioni dei “grandi” club e questione FIGC da sistemare (con Tavecchio che fa da commissario in attesa del voto sul suo sostituto), Vegas ha ottime possibilità di diventare il nuovo presidente della Lega Serie A.

Giuseppe Vegas è attualmente presidente della CONSOB e in passato è stato tre volte parlamentare e due volte Vice Ministro dell’Economia (in quota PDL e Forza Italia), difficile pensare che la sua presidenza possa essere nel solco della discontinuità con il passato. La sua vicinanza con i poteri forti del calcio, anche visto l’avallo di Lotito alla proposta di Fenucci, sembra abbastanza palese. Con l’arrivo di Vegas alla presidenza della Lega, si aprirebbero quasi certamente le porte della FIGC per Cosimo Sibilia, attualmente presidente della Lega Nazionale Dilettanti e Senatore in quota Forza Italia, che prenderebbe il posto di Tavecchio.

Il nuovo Presidente della Lega e il nuovo Presidente della FIGC sarebbero così uomini vicini a Berlusconi e a quei poteri che fino ad oggi hanno tenuto le redini del calcio in Italia. Questo, almeno in apparenza, il destino del calcio italiano, con nessuno scossone post mancata qualificazione a rilanciare il movimento, almeno ai piani in cui si prendono decisioni e in cui girano i soldi, visto che per sarebbe Vegas a doversi sedere con Mediaset Premium (il cui Presidente ora è Galliani) e Sky per i diritti TV.

Il Bologna finora aveva cercato una via alternativa, un modo per far ripartire il calcio in Italia con una più equa distribuzione dei proventi e con una seria politica su giovani, sulla cultura sportiva e sull’intrattenimento che fornisce questo sport a 360°, e non solo sul campo. Speriamo di sbagliarci, ma la proposta del nostro A.D. di portare alla presidenza Giuseppe Vegas non ci sembra allineata con le politiche promosse fino ad oggi dalla società. A noi convinceva di più la proposta del nostro Sampaolesi.

Ultima modifica il Mercoledì, 29 Novembre 2017 17:22
Simone Zanetti

Parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e (presunto) web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifo (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.