Stampa questa pagina

MLS: Toronto superstar della stagione 2017

Scritto da  Dic 12, 2017

Canadian Championship, Supporters' Shield, Eastern Conference e MLS Cup.

Tutto ciò che si poteva vincere in una sola stagione, Toronto l'ha vinto.

Stagione stratosferica per gli uomini di coach Vanney, che hanno dimostrato di essere non solo la squadra più forte di tutto il torneo, ma bensì quella più completa e capace di giocare un calcio tattico, costruito con poco calciomercato ma molto sul campo di allenamento.

Rinnovando la fiducia al gruppo del 2016, Toronto era già partita con una marcia in più rispetto a tutte le altre, ed a guidare questo gruppo alla sua prima storica vittoria c'è stato un grande piccolo italiano, Sebastian Giovinco; Il fuoriclasse ex Parma ha trascinato per anni Il club canadese, ed ora è giunto il momento di assaporare il successo finale più dolce e meritato che ci sia.

 

In una finalissima davvero senza storia, solo un super Frei è riuscito a tenere a bada Altidore e compagni; il numero uno dei Sounders ha risposto presente più e più volte durante la prima parte gioco. 

Una partita che poteva terminare in goleada, ma che stava piano piano ricordando la beffa dello scorso anno, quando sempre Seattle riuscì a fare muro contro l'attacco canadese ed imporsi ai calci di rigore.

 

Solo un'invenzione di Giovinco poteva cambiare il corso di un match che sembrava davvero impossibile da sbloccare. La mosca atomica riesce a servire di prima intenzione un pallone filtrante ad Altidore, che bruciando sul tempo la coppia centrale difensiva di Seattle, si ritrova a tu per tu con Frei, che in questa circostanza non può nulla sul pallonetto della punta statunitense.

Al minuto 70' è uno a zero per i padroni di casa.

 

La reazione da parte degli ospiti non arriva; difficile comunque pensare che potesse esserci, visto che nell'arco di tutta la partita non si sono mai resi pericolosi se non con un paio di conclusioni neppure troppo convinte.

Ciò nonostante i Sounders provano ad alzare il baricentro per tentare di riacciuffare il pareggio nei minuti finali, ma questa volta il colpo di fortuna non arriva, e Toronto sfruttando le praterie lasciate dall'avversario, sigla il definitivo due a zero a pochi istanti dal fischio finale.

 

Vince Toronto, che entra nella storia della Major League come prima squadra canadese ad alzare infine l'ambita coppa.

Un grandissimo risultato che in una stagione dove ci si aspettava gli assoli di Atlanta e Galaxy lascia tutti un po' più sereni.

Gli acquisti mirati contano più dei grandi nomi e contare sulle giocate dei singoli non regge ancora il confronto con il gioco di squadra.

 

La MLS per quest'anno si ferma qui.

Prossimo appuntamento: stagione 2018!

 

 

Ultima modifica il Martedì, 12 Dicembre 2017 13:16