Premier League – Resoconto 24a giornata

Scritto da  Gen 31, 2019

Partiamo dalle note positive: in questo atipico turno infrasettimanale di fine Gennaio, ho voluto simbolicamente appiccicare l’etichetta “TOP” ad una nobile decaduta che per una sera è tornata ad essere “grande”.

Pollice verso invece, nei confronti della brutta figura rimediata dallo United che non va oltre il pari (tra l’altro rimontando il doppio svantaggio solamente nei minuti di recupero) contro il Burnley.

 Red Devils che gettano alle ortiche una clamorosa occasione per agganciare Arsenal e Chelsea.

 

TOP Cuore Magpies. Meno di trenta secondi dal fischio d’inizio di Paul Tierney e City subito in vantaggio. Palla scodellata in area da Sterling, sponda acrobatica di David Silva e girata rapace del “Kun” Aguero. 0-1.

Con la squadra di Benitez in piena bagarre retrocessione e la corazzata di Guardiola già avanti nel punteggio dopo manco un minuto, per tutto “St. James’Park” si prospettava un martedì sera da dimenticare. E invece, la truppa guidata da Rafa Benitez tiene botta. Le “gazze”, restano incollate con le unghie alla partita e nella ripresa ribaltano addirittura il punteggio. Al 60’, Rondon pareggia con una zampata in mischia e poi, a dieci dal termine, il penalty di Ritchie regala i 3 punti ai bianconeri, che si staccano così di 5 lunghezze dalla “relegation zone”.

 

FLOP Manchester United. In realtà, la “bocciatura” dei Red Devils (comunque rivitalizzati da quando Ole Solskjaer siede in panchina), va di pari passo con la grande prestazione offerta dal Burnley. Sul verde tappeto dell’Old Trafford, i “Claret&Blue” vanno prima in vantaggio con Barnes al 51’ poi, mezz’ora dopo, trovano persino il raddoppio grazie alla punizione-capolavoro di Wood. Quando ormai il colpaccio sembrava cosa fatta, ecco riaffiorare l’orgoglio dei diavoli rossi: Pogba accorcia all’ 87 su calcio di rigore; di Lideloff il pareggio, a tempo scaduto, con un diagonale rasoterra che si spegne alle spalle di Tom Heaton.

 Rimonta di carattere, ma che opportunità sprecata!

 

Tutti i risultati

 

Arsenal v. Cardiff 2-1

 

(66’Aubameyang, 83’ Lacazette);(90’+3 Laing)

 

Fulham v. Brighton 4-2

 

(47’ Chambers, 58’-74’ Mitrovic, 79’ Vietto);(3’ - 17’ Murray)

 

Huddersfield v. Everton 0-1

 

(3’ Richarlison)

 

Wolves v. West Ham 3-0

 

(66’ Saiss, 80’-86’ Jiménez)

 

Manchester United v. Burnley 2-2

 

(87’ Pogba, 90’+2 Lindelof);(51’ Barnes, 81’ Wood)

 

Newcastle v. Manchester City 2-1

 

(66’ Rondon, 80’ Ritchie);(1’ Aguero)

 

Bournemouth v. Chelsea 4-0

 

(47’-74’ King, 63’ Brooks, 90’+5 Daniels)

 

Southampton v. Crystal Palace 1-1

 

(77’ Ward-Prowse);(41’ Zaha)

 

Liverpool v. Leicester 1-1

 

(3’ Mané); (45’+2 Maguire)

 

Tottenham v. Watford 2-1

 

(80’ Son, 87’Llorente);(38’ Cathcart)

 

STATS

 

Goals

 

16 - Salah (Liverpool)

 

15 - Aubameyang (Arsenal)

 

14 - Kane (Tottenham)

 

 

 

Assists

 

10 - Hazard (Chelsea)

 

9 - Fraser (Bournemouth)

 

8 - Sanè (Man. City)

 

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 31 Gennaio 2019 18:22
Andrea Nervuti

Amante del mondo anglosassone in ogni sua sfumatura: dall'atmosfera del piccolo pub di periferia fino alle luci della Premier League