Lorenzo Insigne realizza la rete del raddoppio azzurro Lorenzo Insigne realizza la rete del raddoppio azzurro La Presse

Qualificazioni Euro 2020 – Allo Spyros Louis l’Italia archivia la pratica Grecia in un tempo

Scritto da  Giu 08, 2019

 

 

Giugno dal sapore internazionale, condito dalle qualificazioni a Euro 2020 alle quali partecipa anche l’Italia, di scena questa sera contro la Grecia.

Agganciati dalla Finlandia in vetta al girone, gli azzurri partono forte allo Spyros Louis di Atene, tenendo il pallino del gioco sin dalle prime battute del match. Gli uomini di Mancini dopo un’iniziale fase di pressione, colgono al 23’ i frutti dei propri sforzi: Belotti sulla sinistra fa secco il proprio marcatore, dal fondo crossa al centro per l’accorrente Barella che da lì non può sbagliare, è 0-1.

Rotti gli indugi, il dominio territoriale azzurro si estende a macchia d’olio portando in dote altre due reti. Al 30’ Insigne finalizza al meglio il contropiede lanciato proprio da Barella con uno splendido tiro a giro; tre minuti più tardi Bonucci si inventa attaccante, andando ad insaccare di testa il cross al bacio di Emerson.

Qualche altro lampo dell’Italia in chiusura della prima frazione, archiviata sulle tre lunghezze di scarto dalla Grecia. Proprio gli ellenici aggiustano l’assetto tattico in apertura di ripresa con gli ingressi di Siopis e Mavrias per contenere le fiammate ospiti. Cambia l’assetto dei padroni di casa ma non il risultato: possesso palla prolungato degli uomini di Mancini in totale controllo della gara, la cui leadership viene messa a rischio più per demeriti difensivi degli azzurri che per reali meriti dell’attacco casalingo. Sfiora il gol della bandiera la formazione di Anastasiadis con Fortounis e Siovis, ma la bravura di Sirigu e la scarsa precisione sotto porta impedisce ai greci di riaprire la gara.

Finisce così ad Atene: Italia batte Grecia 3-0 e vola in testa al girone di qualificazione a Euro 2020 a punteggio pieno. Prossimo appuntamento per la Nazionale italiana martedì sera alle 20:45 all’Allianz Stadium di Torino, avversario di serata sarà la Bosnia.

 

TABELLINO

Grecia: Barkas, Siovas, Manolas, Papastathopoulos, Samaris (77’ Bakasetas), Zeca, Kourbelis (45’Siopis), Fortounis, Stafylidis, Kolovos (45’ Mavrias), Masouras.

A disposizione: Durmishaj, Kotsiras, Koutris, Mantalos, Paschalakis, Pelkas, Valerianos, Vlachodimos.

Allenatore: Angelos Anastasiadis.

Italia: Sirigu, Florenzi, Bonucci, Chiellini, Emerson (68’ De Sciglio), Barella, Jorginho, Verratti (81’ Pellegrini), Chiesa, Belotti (84’ Bernardeschi), Insigne.

A disposizione Cragno, Gollini, Mancini, Romagnoli, Sensi, Cristante, Pavoletti, Kean, Quagliarella.

Allenatore: Roberto Mancini.

Marcatori: 23’ Barella (I), 30’ Insigne (I), 33’ Bonucci (I).

Ammoniti: 18’ Samaris (G), 42’ Verratti (I), 46’ Masouras (G).

Arbitro: Anthony Taylor.

Ultima modifica il Sabato, 08 Giugno 2019 23:01
Lele Carl Malaguti

Emanuele Malaguti, piú comunemente noto come Lele Carl, aspirante giornalista, appassionato di tutte le discipline sportive, in primis calcio e basket. Tifoso del Bologna Fc, della Fortitudo e dei Boston Celtics, regista e speaker radiofonico, irriducibile sognatore..