Serie D, i risultati della sesta giornata

Scritto da  Ott 07, 2019

LE BOLOGNESI

Una vittoria, un pareggio e una sconfitta: stavolta a sorridere è il Sasso Zola, al primo successo in campionato. 2-0 contro il Fanfulla (Draghetti su rigore e Seck a chiuderla) e primi tre punti d'oro. Pareggio per il Progresso a San Mauro a Mare: segna Girotti su assist di Fiore, 1-1. Cade invece il Mezzolara, che non supera il test Lentigione: a Sorbolo passano i padroni di casa di mister Notari, al secondo successo di fila dal suo arrivo sulla panchina reggiana.

LE ALTRE

Il Mantova interrompe la serie di successi di fila, pareggiando a Forlì: virgiliani comunque al primo posto, a più due sul Fiorenzuola corsaro a Calvina. Terza la Correggese, vittoriosa in trasferta per 2-3 a Mazzano. Crema che raggiunge il Mezzolara al quarto posto, col successo esterno in quel di Carpaneto. Pareggio a reti bianche tra Breno e Savignanese, mentre l'Alfonsine vince in casa dello Sporting Franciacorta.

PROSSIMO TURNO

Sasso Zola a Crema per dar seguito al successo, Mezzolara in casa col Fanfulla per rilanciarsi (in mezzo la Coppa Italia di mercoledì) e Progresso in casa contro il Lentigione.

Stefano Brunetti

Bolognese e bolognista, blogger e poeta, filosofo e asceta, con particolare passione per i colori rossoblù: scrivo sul Bologna da quando sono in fasce, o forse anche prima. Autore su Mondo Bologna, ma anche scrittore, cantante, musicista: con Bologna sempre al centro, come unica fonte d'ispirazione. Cosa ne penso di Destro? Non penso. Pro o contro Donadoni? Neutro. Perché la maglia vien prima di tutto. Datemi dell'ignavo, del conservatore, del bigotto: ma a parte questo, giuro che ho anche dei difetti. Perché prima di tutto viene lei: la maglia del Bologna. 7 giorni su 7. E la maglia non si contesta: si ama. Anzi, di più: si adora.
Ed io, in fondo, non sono che questo: un adoratore seriale. Di professione.