BUNDESLIGA NEWS &... OLDIES! Wikipedia.org

BUNDESLIGA NEWS &... OLDIES!

Scritto da  Nov 25, 2019

 

Servus, Freunde!

Ben 34 reti in Bundesliga questa settimana, a partire dal rocambolesco pareggio tra BVB e il fanalino di coda Paderborn, che con la doppietta di Mamba e la rete di Holtmann si porta avanti di ben tre lunghezze nel primo tempo. Sancho va in gol ad inizio ripresa, Witsel accorcia ulteriormente nei minuti finale e Reus trova il pari in pieno recupero. Cade la capolista Gladbach all'Alten Försterei di Berlino per i centri di Ujah e Andersson, mentre Bayer Leverkusen e Friburgo si dividono la posta: ospiti avanti con Höler ad inizio gara e ripresi dopo mezz'ora da Diaby. Weghorst e Victor permettono al Wolfsburg di sbancare Francoforte e il Bayern Monaco, cui pare giovare molto la cura Flick, travolge il Fortuna Düsseldorf alla Merkur Spiel-Arena grazie alle marcature di Kimmich, Tolisso, Gnabry e Coutinho. Gli Knappen Harit e Raman mettono nei guai il Werder Brema, cui non basta la rete di Osako per raddrizzare il match: la panchina di Kohfeldt diventa sempre più calda. RB Lipsia a valanga, con Werner, Laimer e doppietta di Forsberg, su un arrendevole Colonia che colpisce inutilmente con Czichos. Pessima domenica per l'Hertha ad Augusta: i Fuggerstädter vanno a rete con Max, Cordova, Hahn e Niederlechner mettendo a rischio anche la posizione del tecnico croato Čović. Il risultato più clamoroso rimane tuttavia la goleada del Magonza in quel di Hoffenheim: Öztunali apre nella prima frazione, poi un autogol di Kaderabek e Kunde chiudono il match che Kramaric prova a riaprire a pochi minuti dal termine ma Boëtius e ancora Kunde, nel recupero, fissano il punteggio finale.

 

RISULTATI

Borussia Dortmund-Paderborn 3-3

Union Berlino-Borussia Mönchengladbach 2-0

Bayer Leverkusen-Friburgo 1-1

Eintracht Francoforte-Wolfsburg 0-2

Fortuna Düsseldorf-Bayern Monaco 0-4

Werder Brema-Schalke 04 1-2

RB Lipsia-Colonia 4-1

Augusta-Hertha Berlino 4-0

Hoffenheim-Magonza 1-5

 

CLASSIFICA

Borussia Mönchengladbach 25

RB Lipsia, Bayern Monaco 24

Friburgo e Schalke 04 22

Borussia Dortmund, Wolfsburg e Hoffenheim 20

Bayer Leverkusen 19

Eintracht Francoforte 17

Union Berlino 16

Augusta 13

Magonza 12

Hertha Berlino, Fortuna Düsseldorf e Werder Brema 11

Colonia 7

Paderborn 5

 

Ci sono giocatori che nascono nel “momento sbagliato”. Non manca loro nulla, sia dal punto di vista tecnico che caratteriale ma nello stesso periodo è nato un fenomeno che gli chiude tutte le opportunità. Ci sono molti casi così in Germania – e non solo - “vittime” della generazione d'oro. È il caso di Georg "Schorsch" Volkert. Ala sinistra, nato ad Ansbach il 28 Novembre 1945, diventa professionista nel 1965, al Norimberga, e due anni più tardi l'arrivo di Max Merkel alla guida dei giocattolai cambierà la sua carriera. A dir la verità non inizia benissimo, venendo espulso in un'amichevole con l'Austria Vienna e rifiutandosi addirittura di lasciare il campo, ma il trainer austriaco sa come gestirlo e in breve ne fa una delle estreme mancine più forti della Bundes. Viene convocato da Schön il 6 Marzo 1968, all'Heysel contro il Belgio e dopo 5' va già in gol. Raddoppia al 22° e tre minuti dopo Laumen fa 3-0: De Vrindt segnerà la rete della bandiera per i Diavoli Rossi nel finale. A fine stagione conquista il titolo con il Norimberga ma il trasferimento allo Zurigo nel 1969 gli chiude le porte della della nazionale. Rientra in Germania nel 1971, ad Amburgo, con il quale si aggiudicherà la DFB Pokal nel 1976 e la successiva Coppa delle Coppe, sbloccando il risultato su rigore al 78° nella finale contro l'Anderlecht. Le ottime prestazioni lo fanno rientrare nel giro che conta e veste nuovamente la maglia bianca per sei gare, l'ultima delle quali a Berlino contro l'Italia l'8 Ottobre 1977. Si trasferisce allo Stoccarda nel 1978, con cui manca lo Schale per un solo punto, e torna a Norimberga nel 1980 dove, a fine stagione, chiuderà col calcio professionistico dopo 410 gare e 125 reti in Bundesliga. Continua a giocare con i dilettanti del Hummelsbütteler e dell'Hoisdorf, poi tenta con scarso successo la carriera di DS prima al St. Pauli, Poi all'HSV ed infine ancora al Norimberga. Oggi vive a Sachsen bei Ansbach, vicino alla sua città natale in Franconia: gestisce un'agenzia di sport e, nel tempo libero, si dedica al golf.

Per domande, approfondimenti e curiosità potete venirmi a trovare su FUSSBALL, BITTE!

Friedl25

 

Federico Belfiore

Fondatore ed Admin, in ottima compagnia, del gruppo Facebook FUSSBALL, BITTE!, appassionato di calcio e tifoso dalla tenera età di 6 anni (oggi sono un po' di più...) del Bayern Monaco e della nazionale Tedesca.