Corriere di Bologna - Attriti in Premier, abbracci alle Far Oer liverpoolfc.com

Corriere di Bologna - Attriti in Premier, abbracci alle Far Oer

Scritto da  Mag 11, 2020

Situazione ingarbugliata quella riguardante la Premier League. Oggi tutti i 20 club si riuniranno in videoconferenza per provare a decidere (e programmare) il futuro della stagione in corso. Attualmente non vi è uniformità d'intenti tra le società: le prime della classe intendono ripartire a tutti i costi, in nome della Champions; le ultime invece sono favorevoli al congelamento della stagione, per salvare la categoria ed i soldi dei diritti tv. Nel frattempo ieri è risultato positivo un terzo giocatore del Brighton.

Jurgen Klopp, tecnico di un Liverpool primo in classifica a +25 sul City secondo, spera nella ripartenza, per conquistare quel titolo che i Reds attendono da tempo: "I miei ragazzi mi mancano terribilmente. Non li vedo da tanto tempo e l'unica cosa che vorrei fare in questo momento è abbracciarli uno ad uno. Purtroppo però so che non sarà possibile […], certi gesti come gli abbracci non saranno permessi e dovremo abituarci a fine a meno per un po' di tempo".

In Germania è già partito il conto alla rovescia. La Bundesliga ripartirà nel fine settimana, ma non senza problemi: al di là dei casi positivi, il rischio infortuni è estremamente elevato. Cautela negli scatti e nei contrasti, così come nelle distanze. Disinfettare il pallone ma abbracciarsi tutti quanti dopo un gol, come accaduto ieri alle Far Oer (primo torneo europeo a ripartire), non è una grande idea.

Ultima modifica il Lunedì, 11 Maggio 2020 08:24
Francesco Bianchi

Francesco Bianchi nasce nel dicembre 1999 e si ammala di calcio. Divide la sua vita tra Rimini, città natale, e Bologna, città dove frequenta la facoltà di giurisprudenza. Quando non perde tempo scrive.