Francesca e Gennaro Gattuso Francesca e Gennaro Gattuso CalcioNapoli24

Punto sulla Serie A: Napoli, grave lutto per Gattuso. In attesa della data della semifinale di ritorno di Coppa Italia, l’allenatore raggiunge i familiari

Scritto da  Giu 05, 2020

 

 

 

 

Lutto per il tecnico del Napoli - Francesca Gattuso, purtroppo, non ce l'ha fatta. La sorella dell'allenatore del Napoli era stata ricoverata il 3 febbraio, proprio in quella data l'allenatore aveva lasciato precipitosamente il Ferraris di Genova per accorrere dai familiari in provincia di Varese. Sia la società sportiva del Napoli che quella del Milan hanno manifestato il proprio cordoglio per l'immenso dolore per la perdita della sorella di Gennaro Gattuso.

 

Coppa Italia – Non è ancora stata resa nota la data per il ritorno della semifinale di Coppa Italia. La finale si disputerà sicuramente il 17 giugno a Roma, ma ci sono ancora molti dubbi se le due partite Juventus – Milan e Napoli – inter riusciranno a disputarsi il 12 e il 13 giugno, anche perché non c'è ancora il via libera ufficiale da parte del governo.

Bisognerà attendere ancora qualche giorno, ma come è facile intuire il Napoli punta moltissimo su questa partita, anche perché nella partita di andata è riuscita ad affermarsi a Milano per 1 – 0 con gol di Fabia Ruizi. Quindi, parte decisamente favorita nella gara per l'accesso alla finale.

 

Champions League - Non è, invece, favorita la squadra partenopea nel ritorno degli ottavi di Champions League contro i blaugrana del Barcellona. 1 – 1 il risultato finale nell'andata al San Paolo. Davvero proibitiva sembrerebbe l'ipotesi del passaggio ai quarti, che rappresenterebbe il risultato migliore nella storia del calcio napoletano. Qualche illusione la si poteva cullare a febbraio, quando il Barcellona aveva parecchi giocatori fuori squadra per infortuni, ma con l'organico al completo le cose saranno veramente molto difficili.

Comunque, la Champions la si giocherà solo finito il Campionato ad agosto, quindi la preoccupazione del Napoli, dopo la Coppa Italia, dovrà essere quello di mantenere la sua posizione valida per l'Europa League, che, comunque, potrebbe essere raggiunta anche se arrivasse in finale in Coppa Italia contro la Juventus e i bianconeri vincessero lo scudetto, o più semplicemente se vincesse la sua sesta Coppa (l'ultima risale al 2013-2014)

Arrivi e partenze – Milik e Allan sono dati sicuri in partenza. Difficilmente vedremo in azzurro anche Callejon e Koulibaly. Sarà un nuovo Napoli da ricostruire quello del prossimo anno. La ricostruzione, a dire il vero, è cominciata già con gli acquisti di Diego Demme dal Lipsia, Stansilav Lobotka dal Celta Vigo e Matteo Politano dall'Inter. È facile immaginare che a questi giocatori venga riservato maggior spazio che agli uscenti. A fine campionato dovrebbe vestire la casacca azzurra anche Ahmir Rahmani acquistato dal Verona e l'attaccante Andrea Petagna dalla Spal.

 

Amedeo Gargiulo 

Ultima modifica il Lunedì, 08 Giugno 2020 11:40
Amedeo Gargiulo

Laureato in Lettere Moderne alla Federico II di Napoli nel 1997. Seconda Laurea in Storia all'Alma Mater di Bologna nel 2012. È insegnante di Lingua e Letteratura Italiana nella Scuola secondaria di secondo grado dal 2007. È giornalista pubblicista dal 2017. Nel 2020 ha pubblicato il suo primo romanzo storico: "Κύμη (Cuma)" Azeta Fastpress. Si occupa di due rubriche sulla storia del Calcio: "Tasselli di storia napoletana" per Forzazzurri.net e "SINE QUA NON, siamo qua noi" per 1000 Cuori Rossoblu. È Presidente della "Associazione Culturale Enciclomedia ODV".