Gazzetta dello Sport - Il CTS boccia il 25%, si rimane con solo 1000 tifosi

Scritto da  Set 27, 2020

Nell’articolo in uscita oggi sulla Gazzetta dello Sport a firma Mario Canfora, viene fatto il punto sulla presenza dei tifosi negli impianti sportivi. Il Comitato Tecnico-Scientifico si è espresso dando parere negativo all’ampliamento dell’apertura al 25% della capienza con queste parole: «In coerenza con quanto più volte raccomandato, riteniamo che non esistano – al momento – le condizioni per consentire negli eventi sportivi all’aperto e al chiuso, ulteriori aperture per la partecipazione degli spettatori nelle modalità indicate dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome».

Il CTS ha ricordato come gli eventi sportivi rappresentino la massima espressione di criticità per la trasmissione del virus, e che prima di prendere un decisione verso l’allargamento della presenza del pubblico, si dovranno studiare gli effetti della riapertura delle scuole, altro punto di caduta importante nella lotta al virus. Fino almeno al 7 Ottobre si rimarrà quindi con la regola dei 1000, un provvedimento in realtà atteso visto il parere del Ministro Speranza che lasciava pochi spiragli interpretativi.

La FIGC si è già espressa attraverso il Presidente Gravina dicendo che sebbene sia fondamentale per lo sport riavere il pubblico in presenza, c’è piena condivisione sul fatto che la scuola sia più importante e che vada quindi atteso lo studio sui dati di questa riapertura, auspicando che presto la curva epidemiologica permetta di riaprire, magari ulteriormente per gradi e con protocolli stringenti come quelli che stanno mettendo in campo in Ungheria, dove è stata disputata la prima gara in Europa con i tifosi in presenza, gli spazi sportivi ai supporter tornando a dare un senso allo stadio, luogo di aggregazione che svuotato del pubblico dimezza anche il senso delle partite.

Ultima modifica il Domenica, 27 Settembre 2020 07:56
Simone Zanetti

Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.