PRIMAVERA'S POINT - Atalanta, che batosta! Sassuolo rivelazione, bene Inter, Roma e Juve Profilo Twitter FC Inter

PRIMAVERA'S POINT - Atalanta, che batosta! Sassuolo rivelazione, bene Inter, Roma e Juve

Scritto da  Ott 07, 2020

Gol, emozioni e spettacolo in questa 4^ giornata di Primavera 1, ultima prima della chiusura del mercato (avvenuta ieri) e della pausa nazionali. Analizziamola insieme: 

INTER-ASCOLI 2-0

Torna a vincere l’Inter, dopo l’inaspettata battuta d’arresto di Ferrara; i nerazzurri si impongono sull’Ascoli per 2-0, grazie ai gol di Oristanio e Bonfanti. Ancora a secco di punti i marchigiani, mai domi sotto il punto di vista atletico e tecnico ma evidentemente ancora inesperti per la categoria. Ora Abascal dovrà sfruttare al meglio la sosta, per innalzare il morale della squadra e trasformare le prestazioni in risultati. 

JUVENTUS-MILAN 1-0

Per una milanese che vince ce n’è un’altra che perde (ancora). Seconda sconfitta consecutiva (e sempre per 1-0) per il Milan, questa volta in casa della Juve. Rossoneri ancora alla ricerca della fluidità di gioco che gli aveva permesso di dominare lo scorso Primavera 2 ed ottenere la promozione; certo, il Primavera 1 è altra cosa ma dai ragazzi di Giunti è lecito aspettarsi di più. Prosegue invece la striscia positiva della Juventus, trascinata dal gol nel finale (83’) del subentrato Pisapia; ottimo avvio dei bianconeri, che salgono a quota 7 in classifica e conservano l’imbattibilità.

CAGLIARI-SASSUOLO 3-4

Clamorosa vittoria in rimonta del Sassuolo, capace – in poco meno di mezz’ora – di ribaltare il parziale di 3-1 in favore del Cagliari. Neroverdi sempre più rivelazione del campionato, come dimostra la classifica (9 punti e 8 gol fatti in 3 partite). Sardi decisamente da rivedere, a partire dalla fase difensiva: i 7 gol subiti fino a qui li relegano a peggior difesa del campionato. Forse la grandissima stagione disputata l’anno scorso ha alzato oltremodo le aspettative, resta il fatto che – alla luce di un calendario non propriamente proibitivo – era lecito aspettarsi qualcosa in più.

GENOA-SAMPDORIA 1-0

Il derby della lanterna se lo aggiudica il Genoa, grazie al gol di Cleonise al 68’. Vittoria importante oltre che simbolica per i rossoblù, che scavalcano proprio la Sampdoria e salgono a quota 4 punti. Blucerchiati troppo impacciati in fase offensiva ed ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale.

SPAL-TORINO 2-2

Inizia finalmente a muoversi la classifica del Torino, che agguanta la Spal all’ultimo respiro (98’!) ed ottiene il primo punto stagionale. Pareggio che può fungere da iniezione di fiducia per i granata, in vista del prossimo impegno contro il Milan. Beffa per i ferraresi, che possono però consolarsi con il terzo risultato utile consecutivo.

ATALANTA-EMPOLI 2-4

Senza dubbio il risultato più sorprendente di questo 4° turno di campionato: l’Empoli rifila q u a t t r o reti ad un’Atalanta davvero irriconoscibile. Cristallizzata dunque la classifica dei bergamaschi, che ora distano cinque lunghezze dalla vetta. Primo successo stagionale per l’Empoli (e che successo!), che riesce finalmente a raccogliere quanto di buono seminato nelle precedenti partite.

FIORENTINA-ROMA 2-3

Continua a volare la Roma. Terza vittoria consecutiva con 3 gol messi a segno per i giallorossi e vetta della classifica condivisa col Sassuolo. Fiorentina che non riesce ancora ad ingranare, con i ragazzi di Aquilani che dovranno sfruttare la sosta per riordinare le idee in vista della ripresa. Ora è il momento di iniziare a macinare punti.

LAZIO-BOLOGNA 3-3

Classifica: Roma, Sassuolo 9; Juventus 7; Inter 6; Bologna, Lazio, Spal 5; Genoa, Atalanta 4; Empoli, Fiorentina, Milan 3; Cagliari, Torino, Sampdoria 1; Ascoli 0.

 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 07 Ottobre 2020 11:04
Francesco Bianchi

Francesco Bianchi nasce nel dicembre 1999 e si ammala di calcio. Divide la sua vita tra Rimini, città natale, e Bologna, città in cui frequenta la facoltà di giurisprudenza. Quando non perde tempo scrive.