Luis Alberto Luis Alberto calciomercato24.com

Bufera Lazio, Luis Alberto: "Comprano cose ma non ci pagano". Poi si scusa

Scritto da  Nov 15, 2020

E' una vera bufera quella che si sta scatenando intorno alla Lazio. La società biancoceleste, che sta vivendo giorni pesanti sul fronte tamponi, deve fronteggiare anche lo sfogo di Luis Alberto. L'attaccante spagnolo, poco dopo la presentazione dell'areo ufficiale della squadra, si è sfogato in una diretta Instagram: "Molto bello, ma quando ci occupiamo di quello che c'è dentro? Apparenza." Sul nuovo aereo, invece, ha detto: "L'ho visto, ma lo dobbiamo pagare noi. Comprano cose ma non ci pagano". Il riferimento è al mancato pagamento degli stipendi nella scorsa stagione, quando alcuni club optarono per dei tagli a fronte della battaglia contro il virus. Nella serata di ieri sono poi arrivate le scuse del calciatore: "Mi prendo le mie responsabilità. Non era il momento: i soldi non sono tutto ed è un periodo difficile per tutti, ne sono consapevole. Ora voglio chiudere la questione e pensare solo a giocare a calcio. Non parlo solamente per me, dico per tutti. Voglio che la Lazio lavori per il bene di tutti, c’è tanta gente dietro". Non un bel momento dunque per la Lazio che, dopo lo scandalo tamponi, deve cercare di monitorare anche la situazione Luis Alberto.

Fonte: calciomercato.com, Repubblica

Ultima modifica il Domenica, 15 Novembre 2020 12:20
Federico Calabrese

Classe 2000, studia presso l'Università di Bologna. Prima di entrare in 1000 Cuori Rossoblu ha scritto per Mondoprimavera e Jzsportnews.com. In passato ha lavorato anche con Gazzamercato, Vocegiallorossa e Numero-Diez. Ha partecipato l'anno scorso al Workshop di Giornalismo sportivo a Bologna, che ha visto docenti come Xavier Jacobelli e Alessandro Iori. Appassionato di calcio in tutte le sue sfumature, cerca il più possibile di raccontare il lato romantico dello sport, con storie che possano far emozionare.