Maicon ai tempi dell'Inter Maicon ai tempi dell'Inter crediti immagine: tuttocampo.it

NIGHTLINE - Caso Lazio: depositata la perizia sui tamponi. Maicon torna in Italia?

Scritto da  Nov 24, 2020

Archiviata anche l’ottava giornata di campionato, con le vittorie al vertice di Milan, Inter, Juventus, Lazio, Roma e Sassuolo, è tempo di proiettarci nella settimana delle Coppe Europee e della Coppa Italia. Nel frattempo, ecco le cinque principali notizie di oggi. 

INTER E REAL - Alla vigilia della delicata sfida di Champions League contro il Real Madrid, autentico dentro o fuori per i nerazzurri, Antonio Conte ha illustrato così la sfida: “È come una finale, non abbiamo scampo. Dovremo fare una grande partita prestando massima attenzione”. Diverse le defezioni per la squadra spagnola con Benzema, Ramos, Jovic, Valverde e Militao. Parte per Milano Casemiro, negativizzatosi al Covid. 

MAICON TORNA IN ITALIA? Maicon potrebbe fare ritorno in Italia, più precisamente al Sona, club veneto al momento al quindicesimo posto del girone B della serie D. A confermarlo il ds della società, Claudio Ferrarese: “Non voglio sbilanciarmi, ma è tutto vero. L’idea è nata dalla conoscenza di un collaboratore che lavora con i brasiliani”. Maicon, dopo l’esperienza alla Roma, è tornato in patria vestendo le maglie di varie squadre di serie minori come l’Avaì, il Criciuma e ora il Villa Nova. 

COVID E INFORTUNI - Nonostante l’ottimo momento in campionato, la Roma è ancora alle prese con acciacchi ed infortuni. In vista della sfida di Europa League contro il Cluj, Paulo Fonseca dovrà fare a meno di Mancini e Smalling. Per l’ex difensore dell’Atalanta si tratta di un risentimento all’adduttore, mentre Smalling deve ancora fare i conti con il dolore al ginocchio sinistro che da inizio stagione lo perseguita. Buone notizie in attacco però, Dzeko è risultato negativo all’ultimo tampone e potrà riaggregarsi al gruppo. Negativo anche Salah che scenderà in campo mercoledì sera contro l’Atalanta, così come il cagliaritano Nahitan Nandez che, dopo aver saltato il match contro la Juventus, tornerà a disposizione di mister Di Francesco

CASO LAZIO - Continua a tenere banco la vicenda tamponi in casa Lazio. L’ospedale Moscati di Avellino ha provveduto a riprocessare i tamponi: Immobile e Leiva negativi, Strakosha positivo. La perizia irripetibile si è resa necessaria visto che l’esame effettuato dal centro Futura Diagnostica aveva precedentemente dato esito negativo. Il legale di Futura Diagnostica intende chiedere chiarimenti: la difesa si basa sul numero di cicli di amplificazione utilizzati dal consulente della Procura, Maria Landi, nel riprocessare i tamponi visto che i test oggetto della disputa erano stati riprocessati a 96 ore dal primo esame anziché 48, così come previsto dall’Istituto Superiore di Sanità. 

IBRAHIMOVIĆ IN NAZIONALE - Visto lo stato di forma impressionante dello svedese, infortunio a parte, non è da escludere un suo ritorno in nazionale. Il ct della Svezia, Janne Andersson, si è espresso sulla questione: “È necessario che lui stesso voglia essere coinvolto nel progetto della Nazionale dopo le ottime prestazioni al Milan. Nel 2016 mi ha detto chiaramente che non voleva più farne parte, ho rispettato la sua scelta nel corso degli anni. Deve essere lui a dire di voler tornare: in quel caso spetterà a me gestire la cosa”. Lo riporta Sky Sport.

Gianluca Gennai

Studente di Giurisprudenza all’università di Bologna, appassionato del Bologna sin dalla più tenera età. Tifo ergo scrivo.