Okwonkwo in azione ieri notte Okwonkwo in azione ieri notte Impact de Montreal - Twitter

Montreal Impact: vittoria in Champions League, ma non basta. Titolari Binks e Okwonkwo

Scritto da  Dic 16, 2020

L'ultima volta che avevamo visto il Montreal Impact in campo era per il turno preliminare dei play off di MLS Cup, in quella circostanza i canadesi furono eliminati per un gol subito al 95' minuto. A quasi un mese di distanza il team di Joey Saputo disputa la gara di ritorno con il Deportivo Olimpia, valevole per i quarti di finale della CONCACAF Champions League. La sfida, che è disputa in campo neutro ad Orlando, vede favoriti gli honduregni dopo il successo fuori casa per 2-1 nella gara di andata (avvenuta a marzo).

Rispetto alla gara di andata ci sono vari cambi, primo di tutti l'assenza di Taider, allora autore del gol canadese, ora non più in rosa, dopo esser stato ceduto in Arabia Saudita. Henry schiera i suoi con un 4-3-3. Diop in porta, Luis Binks (che non arriverà a Bologna per un altro anno) e Camacho centrali, con Moustafa Kizza e Bralt-Guillard terzini. A centrocampo i titolarissimi Piette, Wanyama e Sejdic. Trio d'attcco con Quioto centrale, Toye e Orji Okwonkwo ali. Lappalainen assente perchè infortunato.

Il mese di inattività si fa vedere e nel primo quarto d'ora sia Toye che Zachary BG sprecano due ghiotte occasioni a tu per tu con il portiere avversario. Anche Montreal rischia, ma viene graziata dal capitano dell'Olimpia, Jerry Bengston,  che, dopo un'uscita a vuoto di Diop, a porta completamente libera, senza nessun difensore a marcarlo manda larghissimo di testa sul palo opposto. Molto curioso il fatto che Bengston disputi l'intera partita indossando una mascherina. 

Montreal attacca e fa la partita, senza però trovare la via del gol. La partita si sblocca solo nel secondo tempo quando Sejdic da fuori area trova l'angolo giusto con un bellissimo tiro rasoterra trovando la via dell'1 a 0. Gli Impact continuano a spingere, cercando il 2-0 che varrebbe la qualificazione. L'Olimpia però si chiude bene in difesa e a Montreal non rimane nulla, se non il dato sul possesso palla del 65%. Finisce 1 a 0, risultato che comporta l'elimiazione dei canadesi dalla competizione, acausa della regola dei gol in trasferta. 

Montreal ha già iniziato a guardare al prossimo campionato acquistando da Austin (nuovo club di MLS) il difensore Kamal Miller, in cambio della prima scelta al Draft 2021 e di 225mila dollari. Purtroppo per Montreal ci sarà ancora molto da fare sul mercato, soprattutto in attacco, dove molti giocatori sono in scadenza a fine dicembre, tra cui Bojan, Jackson-Hamel e Okwonkwo.

 

 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 16 Dicembre 2020 16:33
Nicolò Leva

Appassionato di sport, dal calcio al football americano, dal tennis ai motori. Da buon laureato in economia cerco e racconto i numeri che si nascondono dietro ogni avvenimento.