NIGHTLINE - Tre positivi al covid in Serie A. L'ex Genoa Lucas Pratto torna in Europa

Scritto da  Gen 01, 2021

Il 2020 ci ha appena salutato, ma il calcio non si ferma e il 2021 è pronto a ripartire con la Serie A nel prossimo weekend. Ecco tutte le notizie della giornata.

SERIE A – Anche nel 2021 il Covid non lascia tranquilla Serie A. Come accaduto in Premier League, il periodo delle festività natalizie ha lasciato in eredità alcune defezioni. Sono infatti 3 i calciatori positivi nel nostro campionato riscontrati nella sola giornata di oggi. Due giocatori, Acampora e Ricci, sono risultati positivi ai controlli anti-covid effettuati dallo Spezia nella giornata odierna, dopo alcuni giorni di allenamento.
Il terzo giocatore è Victor Osimhen, rientrato a Napoli negli scorsi giorni, il calciatore nigeriano è risultato poisitivo al covid proprio nel momento in cui stava finalmente iniziando l’ultima fase del recupero dall’infortunio al polso che lo tiene fuori da quasi 2 mesi.

GALATASARAY – Tragedia sfiorata in casa Galatasaray. Nella notte dei festeggiamenti per il nuovo anno a Istanbul, il terzino norvegese della squadra turca, Omar Elabdellaoui ha riportato importanti ferite causate dall’esplosione di un fuoco d’artificio.
Il calciatore ha subito gravi ferite agli occhi e non è purtroppo escluso che possa rimanere cieco. Al momento si trova ricoverato in ospedale, dove i medici stanno facendo il possibile per evitare la situazione più tragica.

EREDIVISIE – Calciomercato partito con il botto in Eredivisie. Il Feyenoord ha ufficializzato l’arrivo in prestito semestrale di Lucas Pratto dal River Plate. Il centravanti, con un passato anche al Genoa, arriva a Rotterdam dopo che nelle ultime 3 stagioni aveva fatto le fortune dei Millionarios, contribuendo concretamente alla vittoria della Copa Libertadores 2018, nella clamorosa finale contro gli storici rivali del Boca Juniors.

BRASILEIRAO – Sempre dal Sudamerica arriva un’altra notizia di mercato. Perché dal Brasile, da Porto Alegre, arriva una notizia importante per gli appassionati calcio brasiliano ed argentino. Infatti, a 39 anni, Andrés D’Alessandro, trequartista argentino, lascia per la seconda volta l’Internacional. D’Alessandro era balzato all’onore delle cronache all’inizio degli anni 2000 come promettente stella del calcio albiceleste, salvo poi fallire nell’esperienza europea al Wolfsburg.

Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.