NIGHTLINE - Caso tamponi Lazio, solo un'ammenda per i biancocelesti. Eder torna in Brasile: giocherà al San Paolo di Hernan Crespo

Scritto da  Mar 26, 2021

 

Le principali notizie dal mondo del calcio e dello sport.

CASO LAZIO – Si è concluso oggi il processo sul caso dei tamponi della Lazio. La squadra biancoceleste, il Presidente Claudio Lotito e i responsabili medici della squadra erano stati messo sotto accusa per aver disatteso le norme del protocollo sull’emergenza covid. Dopo le richieste della Procura Federale 200 mila euro di ammenda alla società, 13 mesi di inibizione per Lotito e 16 per i medici Rodia e Pulcini, la sentenza ha smorzato ulteriormente le sanzioni. Infatti, la multa comminata alla Lazio è di 150 mila euro, mentre il presidente Lotito e i medici sono stati inibiti rispettivamente per 7 e 12 mesi.
La Lazio evita la sanzione più grave prevista dal regolamento introdotto col covid, ovvero la penalizzazione, mentre l’incarico del Presidente Lotito come consigliere federale in quota Lega non decade, visto che l’inibizione non arriva ai 10 mesi.

MERCATO – L’ex Inter e Jiangsu, Eder, protagonista anche con la maglia azzurra nel biennio di Antonio Conte CT e all’Europeo 2016, riparte dal San Paolo in Brasile. Sarà allenato da un altro ex Inter, Hernan Crespo e ritroverà altre vecchie conoscenze della Serie A e nerazzurre: era infatti presente in rosa da diversi anni Hernanes, mentre dallo scorso 8 marzo la stessa strada di Eder l’aveva perseguita anche Joao Miranda.
Eder, e lo stesso Miranda, erano rimasti senza contratto dallo scorso febbraio quando lo Jiangsu, squadra di proprietà di Suning, aveva cessato l’attività per via delle difficoltà economiche.

SINNER – È cominciata oggi a Miami l’avventura di Jannik Sinner nel primo Masters 1000 della stagione 2021 del tennis. Il tennista di San Candido, testa di serie numero 21 del torneo, ha sfidato il francese Hugo Gaston vincendo agevolmente 6-2 6-2.

ITALIA – Prosegue il ritiro della Nazionale Italiana. Dopo la vittoria di ieri sull’Irlanda del Nord, altri due impegni validi per le qualificazioni mondiali attendono gli Azzurri. Roberto Mancini dovrà però fare a meno di 3 dei 36 elementi rimasti in ritiro (Cristante e Kean avevano già lasciato il ritiro prima della sfida con l’Irlanda del Nord). Infatti, all’indomani della partita hanno lasciato Coverciano per problemi fisici il capitano azzurro Chiellini e i due calciatori del Sassuolo Domenico Berardi e Ciccio Caputo.

 

Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.