Stampa questa pagina
BUNDESLIGA NEWS &... OLDIES! Echteliebe.uk

BUNDESLIGA NEWS &... OLDIES!

Scritto da  Apr 06, 2021

 

 

Servus, Freunde!

Tutte vittorie di misura in Bundesliga questa settimana, oltre a due pareggi, ma di certo la più importante è quella del Bayern Monaco che a Lipsia espugna la Red Bull Arena con un gol di Goretzka, mettendo una seria ipoteca sul nono Schale consecutivo. Brekalo basta al Wolfsburg per superare il Colonia mentre a Dortmund i locali prima si infilano da soli con un'autorete di Schulze poi pareggiano con Hummels ma sarà Silva nel finale a regalare la vittoria all'Eintracht Francoforte. Il Bayer Leverkusen, con Alario e Schick affossa ulteriormente lo Schalke che risponde timidamente con Huntelaar e il Borussia Mönchengladbach rimonta con una doppietta di Thuram l'iniziale vantaggio del Friburgo con Sallai. Pari nel derby berlinese - vantaggio dei padroni di casa con Andrich a cui risponde Lukebakio dal dischetto - e a Stoccarda un'autogol di Augustinsson inguaia il Werder Brema. Ad Augusta Vargas e Hahn piegano l'Hoffenheim la cui marcatura di Skov è troppo tardiva per riaprire la contesa. In coda si dividono la posta Magonza ed Arminia Bielefeld: Brosinski per i magontini e Voglsammer per gli ospiti.

 

RISULTATI 27a GIORNATA

Borussia Dortmund-Eintrach Francoforte 1-2

Bayer Leverkusen-Schalke 04 2-1

Wolfsburg-Colonia 1-0

Magonza-Arminia Bielefeld 1-1

Augusta-Hoffenheim 2-1

RB Lipsia-Bayern Monaco 0-1

Borussia Mönchengladbach-Friburgo 2-1

Stoccarda-Werder Brema 1-0

Union Berlino-Hertha Berlino 1-1

 

CLASSIFICA

Bayern Monaco 64

RB Lipsia 57

Wolfsburg 54

Eintracht Francoforte 50

Borussia Dortmund e Bayer Leverkusen 43

Union Berlino, Stoccarda e Borussia Mönchengladbach 39

Friburgo 37

Augusta 32

Hoffenheim e Werder Brema 30

Hertha Berlino e Magonza 25

Colonia e Arminia Bielefeld 23

Schalke 04 10

 

9 Aprile 1921

Nasce, a Duisburg, Alfred Preißler.

Attaccante, cresce nel Meidericher con cui fa il suo esordio 19enne ma l'attività è segnata in modo considerevole dagli eventi bellici.

Terminato il conflitto, si accasa al Dortmund: ne diventerà una vera e propria leggenda.

Sarà che trova l'ambiente giusto, sarà che fa trio in prima linea con altri due Alfred terribili, Kelbassa e Niepieklo, ma i risultati non si fanno attendere: cinque Oberliga West (1949, 1950, 1953, 1956 e 1957), due campionati tedeschi (1956 e 1957) e due volte capocannoniere della Oberliga West (1949, con 25 gol, e 1950, con 24 gol).

Il suo rapporto con la rete avversaria è ottimo: 14 reti in 22 gare nelle fasi finali del campionato tedesco, 8 su 10 nelle coppe europee e 1 su 1 in DFB-Pokal ma, soprattutto, con 168 centri è a tutt'oggi il miglior marcatore nella storia del Borussia Dortmund. Viene ceduto al Preußen Münster un anno nella stagione 1950-51 e riesce a fare sfracelli anche lì andando a segno 19 volte in 28 gare. Poco feeling con la Mannschaft, la cui maglia veste solo due volte nel 1951 senza peraltro offrire prestazioni di rilievo.

Chiude col calcio giocato nel 1959 per dedicarsi alla carriera di allenatore: SpVg Hammer, ASSV Letmathe, BOrussia Neunkirchen (con il quale conquista la Oberliga West nel 1962), Pirmasens, Wuppertaler e RW Oberhausen con i quali ottiene la promozione in Bundesliga.

Torna al Borussia Neunkirchen, con il quale vince la Regionalliga 1972 e ancora una stagione ai RWO in 2. Bundesliga Nord poi viene chiamato a supervisionare il settore giovanile delle Vespe.

È attribuito a lui il detto "Grau is alle Theorie, entscheidend is auf'm Platz" (la teoria è grigia, quello che conta è il campo).

Si spegne il 15 Luglio 2003 nella sua Duisburg: la partita successiva alla sua scomparsa, la gradinata del BVB lo ricorda con una coreografia spettacolare.

Per domande, approfondimenti e curiosità potete venirmi a trovare su FUSSBALL, BITTE!

Friedl25

Ultima modifica il Mercoledì, 07 Aprile 2021 17:07
Federico Belfiore

Fondatore ed Admin, in ottima compagnia, del gruppo Facebook FUSSBALL, BITTE!, appassionato di calcio e tifoso dalla tenera età di 6 anni (oggi sono un po' di più...) del Bayern Monaco e della nazionale Tedesca.